5 aprile 2019

Milano Design Week 2019: gli eventi da non perdere al Fuori Salone


Hemma going wild - Ca' ventiquattro - Ex.t

Forse il titolo è fuorviante perchè in realtà il post di oggi è dedicato agli eventi che io non vorrei perdere al Fuorisalone che sta per aprire i battenti!
La prossima settimana si dà il via al periodo più frizzante e ricco di emozioni e novità per chi lavora nel mondo del Design.
Per questo ho preparato un programma serrato che spero di rispettare, perché gli eventi da non perdere sono moltissimi, suddiviso per i tre distretti che sicuramente non mancherò di visitare (farli tutti è impossibile quindi ho deciso di limitarmi ai miei preferiti e a quelli che dalle premesse paiono essere i più vivi).

18 marzo 2019

Shop the style {un appartamento perfetto}: minimalismo luminoso!



Vi ricordate l'ultimo home tour che vi ho mostrato?
Il titolo dava già l'idea del mio pensiero in merito all'appartamento scandinavo: perfetto!
Ordinato, luminoso e con un sapiente mix di arredi di design, con qualche tocco eclettico {come la cassettiera industrial!}.

11 marzo 2019

Una vacanza all'aperto

Brandina Camp Cot [Unopiù]

Da qualche giorno c'è aria di primavera: le giornate si sono allungate, l'aria è fresca ma il sole scalda ed i profumi di fiori e di "vacanza" si fanno sentire.
Come ogni anno, la voglia di relax è tornata e con essa la voglia di vivere all'aperto.

8 marzo 2019

Loppis lifestyle: a casa di Maiju


La casa di cui vi parlerò in questo post appartiene alla blogger finlandese Maiju Saha, che vive in questa villetta indipendente degli anni Quaranta con il marito e i tre figli.

La seguo da molto tempo su Instagram, per il suo stile unico e il gusto per il vintage e l'handmade. La sua casa è un equilibrio perfetto tra gli elementi che dovrebbero caratterizzare ogni abitazione, secondo me: design pulito e minimale, oggetti e arredi di seconda mano, progetti DIY e il fatto a mano {come le bellissime ceramiche che realizza per hobby}.

28 febbraio 2019

Illuminazione outdoor: idee per creare la giusta atmosfera



Lo scorso mese ho iniziato ad affrontare una delle più attuali tendenze: l'arredo outdoor che crea salotti a cielo aperto e può entrare tranquillamente tra le mura di casa grazie alla cura dei dettagli, al design e alla tecnologica sempre più direzionati verso l'abitare contemporaneo.

Il post di questo mese affronta un altro tassello di questa tendenza molto importante  per l'interior design: l'illuminazione.
Da sempre uno degli elementi in grado di arredare se progettata a misura non solo dell'interno ma delle esigenze di chi lo abita. Riesce a valorizzare un ambiente, amplificarlo, renderlo più intimo, cambiarne stile e identità, grazie ai giochi di luci e ombre che sa creare. Quest'anno sarà anche protagonista assoluta grazie alla nuova edizione di Euroluce al Salone del Mobile del prossimo aprile, quindi l'attenzione sulla nuove proposte e sulle innovazioni è massima.

25 febbraio 2019

Home tour: un appartamento perfetto


Quando mi sono imbattuta in questo home tour su Alvhem, agenzia immobiliare ad alto tasso di splendidi styling, ho iniziato a ragionare sul perché mi piacesse tanto.
La critica che si muove allo stile scandinavo è il fatto che si ripeta con canoni e soluzioni molto simili: luce, colori, arredi e design si riconoscono di casa in casa.
Forse in molti casi è così, ma c'è sempre un dettaglio, un twist, una soluzione che spicca e rende unico quell'appartamento. Un file rouge che cattura lo sguardo e apre l'immaginazione, come è capitato a me in questo caso.


21 febbraio 2019

Carte da parati: le ultime tendenze

Come vi ho già raccontato in passato, dopo essere stata dimenticata per decenni, la carta da parati si è ri-guadagnata un posto d'onore tra i complementi d'arredo più apprezzati e anche più versatili, in grado di vestire la casa in modo eclettico o raffinato, colorato o neutrale in base alla personalità di chi la abita.

Sfogliando il catalogo di Leroy Merlin, grazie alla collaborazione che ho avviato alcuni mesi fa e che mi vede impegnata qui sul blog e sulla loro Community per raccontarvi diverse ispirazioni sul mondo casa, ho individuato le ultime tendenze. Vediamole insieme.

La natura dentro casa


1 - 2 - 3

I pattern floreali e di elementi naturali sono tra i più apprezzati e richiesti per dare personalità alle pareti di casa. Con le giuste suggestioni naturalistiche si possono ricreare giardini botanici o piccole giungle domestiche, per una dose di benessere e di energia in più.
Personalmente in questo periodo amo molto i colori neutrali e più delicati dei beige e grigi, che si sposano alla perfezione con discreti motivi floreali per atmosfere più soft.

11 febbraio 2019

Kovac Family: sostenibilità e artigianalità svedese



Recentemente ho scoperto un delizioso progetto di vendita di arredi e complementi per la casa 100% sostenibili, realizzati in Svezia sotto la mente creativa della famiglia Kovac.

La mission aziendale di Kovac Family è avere il minor impatto possibile sull'ambiente: utilizzano legno proveniente esclusivamente da foreste gestite in maniera sostenibile, praticano il riciclo, usano fonti di energia rinnovabile. I prodotti, che so che amerete alla follia, sono realizzati handmade da artigiani in Svezia, possono essere acquistati solo nei loro negozi e sul sito web. Nessuna catena di retailer che fa gonfiare i prezzi, per gli acquisti online non ci sono spese di spedizione {perchè loro non credono in questa politica, dichiarano!}, ma attenzione è possibile anche pagare in più rate alcuni prodotti, senza alcun tipo di commissione. Vi giuro che non sto scherzando e, per finire, le spedizioni sono dirette  verso tutto il mondo attraverso una società di trasporti selezionata per la loro attenzione agli standard di minor impatto possibile sull'ambiente.

8 febbraio 2019

Trend alert: paglia di vienna {i miei preferiti}



La paglia di Vienna è uno dei materiali del momento.

O meglio, possiamo dire che è tornato ad ispirare il design contemporaneo dopo essere divenuto iconico intreccio grazie alla diffusione in tutto in mondo delle sedie prodotte dall'azienda austriaca Thonet  a metà dell'Ottocento, raffinate protagoniste di caffetterie e ristoranti viennesi prima ed europei poi.

La storia produttiva di queste sedute oggi si rifà a due aziende sul mercato, entrambe derivanti dalla famiglia Thonet e dal produttore Michael Thonet, l'imprenditore austriaco che avviò la produzione originaria ai primi dell'Ottocento: la tedesca Thonet GmbH, più tradizionale, e la viennese Gebrüder Thonet Vienna GmbH, che affianco ad alcune icone del fondatore, ha introdotto proposte innovative in grado di reinterpretare questo materiale in chiave contemporanea.

La paglia, un materiale povero, è reso nobile e resistente dalla laboriosa lavorazione intrecciata a mano ed è oggi un "pattern" materico di assoluta tendenza. Non solo per le sedute ma per molti oggetti di arredo.
Ho fatto una mia personale selezione ed ecco a voi i miei preferiti. Spero troviate ispirazioni utili per la vostra casa!

4 febbraio 2019

Ikea style 2019 #1


Il post di questo lunedì racconta di una domenica pomeriggio in cui ho fatto di tutto per evitare di stirare una pila di panni interminabile. Mi sono messa a pulire i pensili della cucina, sono uscita a vedere gli ultimi saldi {questo non dovevo farlo... }, ho sentito alcuni podcast, ho aperto il pc in cerca di ispirazioni e ho curiosato tra gli ultimi post di Livet Hemma, il blog svedese di Ikea.
Questo blog ed Ikea Family Magazine sono le uniche fonti in cui ritrovo lo stile Ikea che mi appartiene di più e che oggi voglio condividere con voi, con alcune novità.

1. Usa l'arte per dare personalità

Questa esposizione di stampe, l'alternanza di scaffali a diversa profondità per organizzare al meglio tutti gli oggetti, l'illuminazione e il mix di colori sono un equilibrio perfetto. Probabilmente il mio occhio è stato catturato perchè uno dei miei sogni in un'ipotetica futura casa, sarebbe proprio avere la possibilità di realizzare una parete simile. Ci sto pensando per il corridoio ma dovrei fare un po' troppi cambiamenti ed ora la mia concentrazione è rivolta altrove ;-)


Sempre a tema arte, la natura può essere una grande fonte di ispirazione. Ecco un piccolo DIY utilizzando i vetri di due cornici e rimuovendo il lato posteriore: foglie e fiori tra i due strati formano pattern perfetti per accogliere la primavera in casa.

31 gennaio 2019

Arredare con il teak... in estate ed inverno!




Oggi vi parlo di arredi per esterni. 
In pieno inverno? Ebbene sì. E se volete seguirmi in questa breve storia, concorderete con me che l'argomento non è poi così fuori tema.

Ormai l'interior design ci ha abituato a soluzioni che superano le divisioni tra spazi sia dentro che fuori casa. Tra le mura domestiche non è più così netta la distinzione tra le stanze: in cucina, ad esempio, non si preparano solo i pasti, ma si può cenare, studiare, ci si può rilassare con una postazione di lettura o dedicata alla creatività. Lo stesso vale per il livingroom e anche nelle camere possono felicemente convivere diverse attività.

I confini si allargano e gli spazi diventano sempre più fluidi, comprendendo anche l'esterno. Le tendenze di oggi sono essenzialmente due: attrezzare terrazzi e giardini con lo stesso comfort  e cura di casa e, viceversa, creare un contatto tra gli interni e la natura all'esterno. In entrambi i casi l'obiettivo raggiunto è il benessere abitativo.

24 gennaio 2019

Idee per una nuova illuminazione nella cucina della Minicasa


Nuovo anno, nuove idee.
Da un po' di tempo sto rivalutando alcune soluzioni di illuminazione nella Minicasa. In particolare in questo momento sono sotto la mia attenzione i faretti integrati nel controsoffitto: li ho in corridoio, in camera, in bagno e in cucina. In alcuni casi sono stati ereditati dal proprietario precedente, in altri casi li ho scelti anni fa come soluzione migliore perché meno invasiva.
Ma visto che ferma non riesco a stare e complice il guasto di uno di questi nel controsoffitto della cucina, ho iniziato a pensare a soluzioni alternative, decisamente più in linea con i miei gusti attuali.

Le soluzioni décor che ho esplorato vanno dal minimal al rètro-chic. Per questo, approfittando della collaborazione con la Community di Leroy Merlin iniziata qualche mese fa, mi sono concentrata in particolare su due tendenze: l'atelier e il glamour. Ho studiato per bene il loro catalogo e sono arrivata ad un decisivo confronto.

Soluzioni minimal

Ho realizzato alcuni schemi che mi possono aiutare nella decisione finale, tendendo conto di alcune alternative interessanti. Le opzioni in nero mi affascinano molto e sono coerenti con i dettagli della Minicasa, oltre a spiccare nel "all white" della parete attrezzata. Analizzando la tendenza Atelier e le proposte a catalogo, la mia scelta è ricaduta sulle sospensioni Rubio, geometriche e minimali, ma sto valutando alcune altre opzioni che trovate nella moodboard successiva.

16 gennaio 2019

Home tour: parola d'ordine "relax"



Che il poco tempo che in queste settimane ho a disposizione per dedicarmi al blog, mi induca a realizzare (finalmente!) testi sintetici?
Direi proprio che questo momento lo richiede, quindi ecco il riassunto del riassunto di questo home tour.
Una mini-casa di 50 metri quadrati con tutto ciò che un rifugio di relax domestico dovrebbe avere: pavimenti in legno naturale profumati e magari anche "scricchiolanti"; una pianta un po' sregolata e con finiture che raccontano la storia della casa; un ingresso organizzato per contenere il disordine e con un tocco di stile che dà il benvenuto come la parete in mattoni a vista;  colori neutrali e tessili autentici e texturizzati; finestre come grandi occhi sul mondo che corre fuori e che fermano, come in un quadro, piacevoli paesaggi urbani; uno studio in camera da letto che invita a fermarsi e creare; ed infine una cucina piccola ma con tutto quello che serve.

4 gennaio 2019

Visual story #3: comfortable, moody & raw




Ed è arrivato il 2019 e il blog ha da poco compiuto 8 anni.
E anche se non è ancora diventato maggiorenne, sta crescendo e come tutti i piccoli ribelli, cerca strade di indipendenza, come questa rubrica: le mie visual story, che racchiudono passioni e innamoramenti fugaci, quelli che lasciano un'ispirazione.

1 - 2 - 3 - 4
Nel mese di dicembre ho mancato questo appuntamento, ma non volevo trascurare la winter edition, che per me è il periodo più significativo dell'anno. Il mio preferito e il più confortevole, perché mi porta sempre a meditare, a staccarmi un po' da ciò che mi circonda, per crescere.

Così ho tolto tutte le idee che l'atmosfera del Natale inevitabilmente porta con sé e mi sono concentrata su alcuni temi ricorrenti.

Primo fra tutto la cucina {e a dicembre in effetti ci si scatena su questo fronte}. In pratica lo scorso mese su Pinterest riuscivo a salvare quasi esclusivamente immagini di cucine minimali, banconi e aree attrezzate, tavoli e zone dining, accessori, ceramiche e complementi. E non sto nemmeno pensando di cambiarla, giuro!

E poi i temi e le tendenze a cui il mondo del design e del lifestyle si stanno sempre più avvicinando: texture e materiali autentici, rilassatezza, sostenibilità, imperfezione, creativa eleganza.

Mi piace molto l'evoluzione del concetto di "less is more" che in questi anni si sta affermando. Comprare meno, con più consapevolezza e per una maggiore qualità, estetica e funzionale. Selezionare e avere cura della propria personalità, valorizzarla, affermarla, non come un'estensione di una moda, ma come espressione di unicità, esattamente come dovrebbe essere in ogni casa.
L'ispirazione è tutto, è la base di partenza di questo processo, una sorta di rivoluzione visuale, che induce a creare il tuo mix personale di stile.

La moodboard di questo inizio anno racchiude tutto questo: comfort, eleganza grezza, tempo che vuole scorrere lento e che permette di dare importanza ai gesti quotidiani, chiaro scuri e atmosfere più intime e raccolte.
Che ne dite, vi piace questo inizio?


Immagine di copertina via Coco Lapine Design

Visual story #1: vintage & cosy soul
Visual story #2: simple outdoor
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...