4 gennaio 2019

Visual story #3: comfortable, moody & raw




Ed è arrivato il 2019 e il blog ha da poco compiuto 8 anni.
E anche se non è ancora diventato maggiorenne, sta crescendo e come tutti i piccoli ribelli, cerca strade di indipendenza, come questa rubrica: le mie visual story, che racchiudono passioni e innamoramenti fugaci, quelli che lasciano un'ispirazione.

1 - 2 - 3 - 4
Nel mese di dicembre ho mancato questo appuntamento, ma non volevo trascurare la winter edition, che per me è il periodo più significativo dell'anno. Il mio preferito e il più confortevole, perché mi porta sempre a meditare, a staccarmi un po' da ciò che mi circonda, per crescere.

Così ho tolto tutte le idee che l'atmosfera del Natale inevitabilmente porta con sé e mi sono concentrata su alcuni temi ricorrenti.

Primo fra tutto la cucina {e a dicembre in effetti ci si scatena su questo fronte}. In pratica lo scorso mese su Pinterest riuscivo a salvare quasi esclusivamente immagini di cucine minimali, banconi e aree attrezzate, tavoli e zone dining, accessori, ceramiche e complementi. E non sto nemmeno pensando di cambiarla, giuro!

E poi i temi e le tendenze a cui il mondo del design e del lifestyle si stanno sempre più avvicinando: texture e materiali autentici, rilassatezza, sostenibilità, imperfezione, creativa eleganza.

Mi piace molto l'evoluzione del concetto di "less is more" che in questi anni si sta affermando. Comprare meno, con più consapevolezza e per una maggiore qualità, estetica e funzionale. Selezionare e avere cura della propria personalità, valorizzarla, affermarla, non come un'estensione di una moda, ma come espressione di unicità, esattamente come dovrebbe essere in ogni casa.
L'ispirazione è tutto, è la base di partenza di questo processo, una sorta di rivoluzione visuale, che induce a creare il tuo mix personale di stile.

La moodboard di questo inizio anno racchiude tutto questo: comfort, eleganza grezza, tempo che vuole scorrere lento e che permette di dare importanza ai gesti quotidiani, chiaro scuri e atmosfere più intime e raccolte.
Che ne dite, vi piace questo inizio?


Immagine di copertina via Coco Lapine Design

Visual story #1: vintage & cosy soul
Visual story #2: simple outdoor

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie a tutti voi per esservi fermati qui e per aver lasciato un commento!
Thank you all for leaving your comments! I love to share thoughts and ideas with you!
Vale

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...