9 febbraio 2020

Interior concept 2020 #1- colori soft e interni raffinati

È iniziato il 2020 da un bel po' ma la mia presenza sul blog si è fatta sempre più "rarefatta".
Sono cambiate molte cose: lavoro, ritmi, abitudini... insomma, la mia vita è stata un po' stravolta. Ma questo non è il mio diario di vita, è il blocco degli appunti digitale sulla mia più grande passione: l'interior styling, che in parte è diventato anche il mio lavoro. Non potevo smettere di riempire queste pagine solo perché è diventato complicato, soprattutto proprio quest'anno. Sì, perché a dicembre 2020 si festeggia il decimo anno di Appunti di Casa. Emozione. Quindi ritorno, in maniera più istintiva, veloce, visuale.

È possibile che alcuni miei appunti li abbiate già letti da qualche parte, altri magari non vi interesseranno per nulla, altri, spero, vi saranno di ispirazione. Quello che troverete, vi prometto, sarà sempre il mio punto di vista, quello che potrete trovare solo qui. Quindi spero di poter ridare una veste fresca, allegra e animata a questo blog, che è stata la più grande occasioni per esprimere me stessa e la mia creatività.

1-2-3-4
Ho riassunto con queste otto immagini alcune delle tendenze e delle ispirazioni per gli interni da cui sono affascinata in questo momento. Ecco le lezioni (appunti) che ho tratto:

1. Il tocco vintage non dovrebbe mai mancare in una casa contemporanea. Un legame tra passato, presente e futuro che rende lo spazio più interessante e con radici ben profonde. Quanto vorrei rivedere alcune scelte della Minicasa per poter ospitare qualche pezzo d'antan... ma non è ancora il caso. Un domani, forse, un altro tipo di pavimento e altre finiture lo permetteranno. Forse. O forse ci sarà una nuova Minicasa, chissà.

2. Le forme arrotondate sono l'ultima tendenza per gli arredi, in particolare divani e sedute. Avvolgenti, eleganti, dal gusto rètro, lisce o impreziosite da impunture (soprattutto verticali) negli imbottiti.

3. Il fascino senza tempo del velluto. Tendenza nella moda così come nell'interior design, la morbida e preziosa texture del velluto è tornata a vestire la casa e a regalarle la raffinatezza di altri tempi. Immancabile. Io sto già pensando ad una novità per il living... aggiunta alla lista!

4. Il colore è tornato protagonista. I brand stanno proponendo un ventaglio di sfumature di tendenza, dalle più sofisticate a quelle più decise, ma per me le nuance del rosa blush ed il verde-grigio restano intramontabili. Mi rilassano. Mi affascinano. E sono lo sfondo perfetto per tocchi più decisi nei toni dei rossi, dei verdi e dei blu.

5. Il colore che definisce gli spazi e ne cambia (in meglio) la percezione. La mia ultime ossessione è il colore a soffitto e nei corridoi e disimpegni. Nulla meglio del colore è in grado di ri-equilibriare e valorizzare gli spazi. E lo dico io, che ho pareti solo in bianco ottico. In realtà ho già studiato tante diverse alternative, ma poi non mi decido. Riesco solo a farlo nelle case degli altri!

6. La componente artistica che non deve mai mancare. Che sia un quadro, un pezzo di design, una collezione o una produzione artigianale, magari un ricordo di un viaggio. Con l'arte si può definire il carattere di una casa, e renderla unica.

1-2-3-4

28 ottobre 2019

My interior crush #ottobre19



Probabilmente questa rubrica, che aveva l'intenzione di essere frequente ha preferito diventare stagionale. Il che ha anche senso. Dopo i colpi di fulmine di arredo e decorazione per la casa per la stagione estiva eccomi quindi con le novità preferite per l'autunno.

A legarli è probabilmente un senso estetico e una ricerca del gusto raffinato e del design di qualità. Sono una sostenitrice dell'idea che prendersi cura di sé prendendosi cura della propria casa è un aspetto essenziale. Non è l'unico ma è una parte importante. Noi ci riconosciamo attraverso le nostre scelte e quindi attraverso le nostre case. Più attenzione mettiamo al nostro spazio e più impariamo a conoscerci e distinguerci.
In pratica fare shopping per la casa è una terapia del buon umore, non trovate?  :-)

15 ottobre 2019

Home tour: a casa di Christina Thaisen {NABO design shop}



Oggi è una giornata piovosa, autunnale, i miei programmi si sono completamente scombinati e quindi ho pensato che fosse il momento ideale per tornare sul blog con un bel home tour.
Sto lavorando molto in questo periodo, stanno nascendo molti progetti e sinergie che richiedono molto tempo, ma mi mancava tornare sul blog con un post di ispirazioni, da condividere con voi. Questo, ad esempio, è in bozza da prima dell'estate. Ed era arrivato il momento di pubblicarlo.


Siamo a casa di Christina Thaisen, danese, residente a Londra in un appartamento ricavato in una ex fabbrica di marmellate, che condivide con il compagno e loro figlio. Christina è la mente creativa dello shop online NABO, un concept store di interior che è nato con l'obiettivo di portare a Londra il meglio dell'artigianato e del design danese. Dopo due anni di attività, Christina ha deciso di focalizzare lo shop su una selezione unica di oggetti in particolare ceramiche, lampade e stampe artistiche e si propone come buyer, per clienti privati o rivenditori, specializzata in arredi vintage danesi.

8 ottobre 2019

La cucina di tendenza oggi: minimal, integrata e tecnologica





"La cucina è l'ambiente di casa che ha più cambiato volto negli ultimi quarant'anni"

Questo è stato uno dei temi dell'interessante dibattito che qualche settimana fa ho ascoltato, ospite di Elica, durante il talk con il Direttore di AD, Ettore Mocchetti, durante l'evento Elica Storm al The Brian & Barry Building di Milano.

Curbed
Non potrei essere più d'accordo: oggi la cucina non è più una stanza di servizio ma un ambiente conviviale, integrato con il resto della casa e multifunzionale. Da un punto di vista estetico si è trasformata per andare incontro alla necessità di ordine, di essenzialità e alla ricerca del "bello".

24 settembre 2019

Fabulous design: i miei preferiti del brand danese HAY #edizione 2019


Settembre, per un blogger, è da sempre il mese dei nuovi inizi.
Dopo una lunga pausa, che potrei dire essere durata un anno, perché ho rallentato molto e trascurato molti aspetti di questo spazio creativo, mi sono resa conto che su Appunti di Casa manca la mia personale "enciclopedia" (passatemi il termine decisamente megalomane) del design, quello che amo e a cui faccio riferimento. Volutamente non parlo solo di design scandinavo, perché, come scoprirete (se riesco a mantenere questa rubrica come nelle intenzioni) ci sarà spazio per aziende non solo nordiche ma che hanno realizzato pezzi iconici e raffinati, per me imperdibili. 

Detto questo, voglio iniziare dal brand danese HAY, visto che durante le mie vacanze estive sono stata nell'affascinante location del negozio monomarca ad Amsterdam.
Come sempre la mia è una selezione molto personale e senza voler avere l'ambizione di essere una guida definitiva. Spero vi piaccia e vi sia di ispirazione.

Sono da sempre una sostenitrice del "mix & match", del trovare la soluzione migliore anche con budget limitati ma sono altrettanto convinta che, a piccoli passi, dare spazio a pezzi di design senza tempo sia la ricetta migliore per valorizzare la propria casa. Basta scegliere i pezzi giusti e che non tramonteranno mai (soprattutto per il proprio gusto estetico) e darsi degli obiettivi. Nella mia casa non ospito ancora una di queste meraviglie, ma ho già un elenco e quando avrò la possibilità sarò più che disposta ad investire per poterle ospitare nella Minicasa.

Per questo ora mi limito a dare spazio sul blog a questa personale guida di stile, in attesa di far diventare realtà questi piccoli sogni. Troverete qualche novità e qualche classico intramontabile, spero vi possano ispirare. Doveroso precisare che questo post non è sponsorizzato ma è frutto della mia personale ricerca. E ora, iniziamo!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...