31 gennaio 2019

Arredare con il teak... in estate ed inverno!




Oggi vi parlo di arredi per esterni. 
In pieno inverno? Ebbene sì. E se volete seguirmi in questa breve storia, concorderete con me che l'argomento non è poi così fuori tema.

Ormai l'interior design ci ha abituato a soluzioni che superano le divisioni tra spazi sia dentro che fuori casa. Tra le mura domestiche non è più così netta la distinzione tra le stanze: in cucina, ad esempio, non si preparano solo i pasti, ma si può cenare, studiare, ci si può rilassare con una postazione di lettura o dedicata alla creatività. Lo stesso vale per il livingroom e anche nelle camere possono felicemente convivere diverse attività.

I confini si allargano e gli spazi diventano sempre più fluidi, comprendendo anche l'esterno. Le tendenze di oggi sono essenzialmente due: attrezzare terrazzi e giardini con lo stesso comfort  e cura di casa e, viceversa, creare un contatto tra gli interni e la natura all'esterno. In entrambi i casi l'obiettivo raggiunto è il benessere abitativo.



A livello pratico questo si traduce nella possibilità di trovare arredi da esterni sempre più confortevoli, per ricreare un living all'aria aperta ma anche per essere ospitati dentro casa senza il rischio di sembrare fuori luogo.
Un ruolo fondamentale lo giocano i materiali: io mi sono soffermata in particolare sul teak, un legno pregiato, molto resistente ed impermeabile, caratteristiche tecniche che lo rendono un materiale perfetto per le zone aperte. Allo stesso tempo la finitura più scura del legno grezzo e naturale, ne fanno un materiale più sofisticato ed elegante, anche per gli interni. Con un forte richiamo agli arredi Midcentury, così amati e senza tempo.

Sfogliando il catalogo di Unopiù, azienda italiana leader nel settore outdoor, ho individuato alcune soluzioni di arredo che sposano alla perfezione questa tendenza, e si adattano a più ambienti e stili.

Collezione Tweed


Tweed è la mia preferita: un raffinato e semplice intreccio di teak e acciaio per sedute minimali ma che non passano inosservate. Lo trovo bellissimo per ogni situazione, dentro e fuori casa: in un grande living con un'immensa vetrata affacciata sul verde, nel silenzioso e soleggiato cortile di una masseria pugliese, nel giardino fiorito di una casa di Provenza. 
La versione invernale si arricchisce con calde coperte e cuscini in velluto, mentre in estate basta la sua linea comoda per diventare protagonista del vostro outdoor.


Collezione Les Arcs

Rimanendo a tema divani e poltrone {il mio sogno è avere uno spazio esterno, e soprattutto uno spazio che possa ospitare una comoda seduta}, la collezione Les Arcs combina il teak della struttura con la morbidezza del tessuto che riveste gli schienali. Con il particolare design ad archi, i materiali e l'ampia gamma di colori in cui può essere realizzata, si colloca al primo posto degli arredi da esterni che potrebbero arredare il livingroom senza essere considerati degli intrusi.


Meneghello Paolelli Associati 

Nella stessa collezione trovate anche tavolo e sedie dal design impeccabile. In Liguria non è così raro avere giornate calde e soleggiate anche nei mesi più freddi e questa soluzione è perfetta per spostare il pranzo in terrazza, godendosi il panorama e la natura circostante.


Ginger & Emy

Veniamo alle sedie, arredi nomadi che possono entrare ed uscire con facilità ed essere un elemento di arredo che dona personalità a qualsiasi ambiente.


La sedia da registra Ginger è uno di questi, comoda, pratica ed intramontabile. Unopiù la propone in tessuto ed in pelle {adoro}. Le zone della casa in cui, secondo me, dà il suo massimo potenziale sono l'ingresso {non è bello essere accolti da un pezzo cult??}, il livingroom e la camera da letto.




Per l'estate a bordo piscina o intorno al tavolo in giardino è perfetta protagonista, ma guardate nelle immagini come sta bene vicino al caminetto *_*


Non è da meno nella stessa posizione la seduta Emy. Come la poltroncina Ginger, anche questa è pieghevole {quindi un utile salva-spazio!} e prevede la variante in pelle {ovviamente da utilizzare indoor}. Mi piace perchè porta uno spirito vacanziero anche dentro casa , dà carattere all'ambiente  e grazie all'altezza dello schienale risulta molto comoda.


Che ne dite, siete pronti ad accogliere un arredo outdoor in teak a casa vostra?

Resistenza, design e cura dei dettagli ne possono fare sicuramente un punto di forza sia dentro che fuori casa e, se avete la possibilità di organizzare un comodo salotto invernale all'aria aperta, non avete che l'imbarazzo della scelta tra le molteplici soluzioni proposte dall'azienda. Ultimi spunti per un esterno che si fa notare sono le collezioni Welcome {il nome è già invitante} e Synthesis. Che ne dite?

Synthesis di Unopiù all'Hotel Eden di Bormio
Welcome di Unopiù

Immagini: Unopiù
Immagine di copertina: la poltroncina della collezione Synthesis di Unopiù

Post scritto in collaborazione con Unopiù

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie a tutti voi per esservi fermati qui e per aver lasciato un commento!
Thank you all for leaving your comments! I love to share thoughts and ideas with you!
Vale

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...