16 dicembre 2016

Home tour: minimal space in Sweden

Qualche giorno fa sono rimasta colpita dalla quiete ed armonia di questo appartamento svedese pubblicato sul magazine di Ikea.



La casa raccoglie oggetti e arredi che raccontano la storia dei proprietari che la abitano, una coppia giovane molto attenta ad uno stile di vita sostenibile e libero da convenzioni ed eccessi decorativi.
Arredi ed oggetti vintage appartenuti alla famiglia o acquistati nei loro viaggi si mixano alla perfezione con altri più contemporanei, nuovi e low budget. Una ricetta che condivido e che è alla base del mio stile, trovo che sia la scelta migliore per rendere la propria casa unica, personale e possibile.







Styling: Åsa Dyberga
Photography: Lina Ikse
per Ikea Family Magazine


Il mio angolo preferito è il dining corner in cucina, piccolo e molto accogliente. Il tappeto in fibre naturali definisce la zona, la lampada in nero, grafica e minimale, crea un punto focale e il mix di legno e arredi bianchi, con accessori e complementi grezzi e naturali, è semplicemente perfetto.

Shalony è una designer che ha ideato il marchio Vandorff Studios, per cui realizza prodotti tessili e di ceramica dall'estetica minimale e con materiali sostenibili ed ecologici, una filosofia che pervade la sua attività, la sua abitazione e il suo lifestyle. Il suo profilo instagram è pura poesia.






@vandorff
Questa casa mi dà uno spunto di riflessione ulteriore su un aspetto fondamentale, a mio modo di vedere, per dare uno stile ben determinato e calibrato in un ambiente domestico: la capacità di selezione e l'abilità di eliminare il superfluo. Quello che oggi viene chiamato nel settore il "decluttering", che poi non è altro che fare pulizia, eliminando ciò che non serve e che tutti noi riusciamo ad accumulare in casa negli anni, magari riempendo armadi e armadietti, ogni spazio di storage possibile. Il che non rende più abitabile un ambiente perché ogni volta che si apre l'anta, l'effetto è tutt'altro che benefico. Riconoscete quella sensazione? Ne sono sicura! Acquisti sbagliati, regali non proprio graditi, eredità di famiglia, stili precedentemente amati e ora abbandonati... ecco tutto questo crea un effetto confuso e che ci allontana dal pensare che la nostra casa sia ben organizzata. Un tema che nel 2017 affronterò sicuramente, perchè sono alla ricerca di un equilibrio che sembra facile ma non lo è {soprattutto se si ha un marito rigido che ti ricorda quanto è costato ogni oggetto o arredo che tu intendi archiviare...}.

1 commento:

  1. Ottimo articolo,sono fermamente convinta che sia proprio l'arredamento di un ambiente, a dare unicità e valore. L'estetica è il capisaldo degli arredamenti, a mio parere, e dovrebbe essere il punto cardine di ogni appartamento o locale.

    RispondiElimina

Grazie a tutti voi per esservi fermati qui e per aver lasciato un commento!
Thank you all for leaving your comments! I love to share thoughts and ideas with you!
Vale

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...