12 ottobre 2018

My interior crush #ottobre


L'autunno per me è sempre stata una stagione di rivoluzione, legata alla voglia di cambiamento. Sarà che il mese di settembre segna nuovi inizi, nuova programmazione, nuovi ritmi dopo la stagione estiva, sarà che si passa più tempo in casa, ma il risultato è sempre lo stesso: mi aggiro per le poche stanze della Minicasa, mi lascio ispirare dalle idee e dalle suggestioni che colgo sul web, nei cataloghi e nelle riviste, tra le tendenze e visualizzo. È una fase pericolosissima :-) fortunatamente oggi frenata dal fatto che il mio budget non è grande tanto quanto la mia immaginazione.

Sono costantemente sottoposta a "interior crush" quindi ho pensato di condividerli un po' più frequentemente, visto che il tempo per animare il blog purtroppo è sempre più limitato e sovrastato dalla mia vita e i miei impegni offline.

Bene veniamo ai miei colpi di fulmine di questo mese. Ma sono sicura che i prossimi saranno altrettanto ricchi, conoscendomi!

Maxi specchio circolare
Le forme tonde sono in assoluto sotto la mia lente da un po'. Un design più morbido, con un forte richiamo ad atmosfere rètro, e secondo me più adatto al micro spazio della mia casa. Sto pensando da un po' a sostituire il grande specchio con cornice in legno scuro, che è sopra il divano, con uno a cerchio, minimale, semplice ma di grande dimensione. 

1 - 2 - 3 - 4
Tavolo in legno rotondo
L'altra sostituzione che ho in mente (..avrei in mente) è quella del tavolo. Quello attuale è stato assemblato da mio papà con alcune tavole da ponteggio che appartenevano a mio nonno, che io ho verniciato in bianco. Ovviamente lo amo e ha anche un valore affettivo, ma per la disposizione degli arredi, le strutture presenti nel piccolo open space del living e anche per una maggior fluidità e dinamicità della composizione, sono sempre più convinta che un tavolo a forma circolare sia molto più adatto. Nella mia testa so già, però, che cambiare il tavolo si porta con sé la necessità di ... cambiare pavimento. Qualsiasi upgrade non sarebbe in equilibrio con quelle orrende piastrelle in gres porcellanato che ho ereditato e che affogherei sotto uno strato di resina color cemento. Ora che l'ho detto sto meglio. Anche se purtroppo non si tratta di una formula magica che trasforma il pavimento nel pavimento dei sogni!

1 - 2 - 3 - 4
via My Scandinavian Home
Sedia iconica
Ultimo coup de coer del momento, la Standard Chair disegnata da Jean Prouvé nel 1934 e prodotta da Vitra. Grafica, solida, semplice e semplicemente meravigliosa. Riprende il design delle school chair, con schienale e seduta in legno e struttura in metallo, con la variante delle gambe posteriori più stabili e resistenti, dettaglio grafico che la rende iconica. La adoro. 


1 - 2
Ora che ho raccolto le idee in un'unico post, visualizzo ancora meglio. E sono guai!


5 commenti:

  1. Oddio finalmente qualcuno da voce ai miei pensieri (senza ancora trovare il coraggio di trasformarli in realtà) vecchi di circa tre anni!
    io ne sono follemente innamorata, lo specchio enorme tondo vorrei posizionarlo all'ingresso con sotto una mensola possibilmente decentrata... e il tavolo tondo un altro enorme cruccio per cui ancora non compro un tavolo per casuccia...
    Sono partita dall'idea del Saarinen ma lo volevo allungabile... quest'anno vedo in fiera soluzioni allungabili tonde ma quella divisione centrale è terribile!
    E se non basta come spazio? E se non fosse comodo? Millemila dubbi...
    Però è proprio colpo di fulmine 😍

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come ti capisco! Io penso di voler rinunciare alla possibilità che sia allungabile!
      Colpo di fulmine anche per me
      Grazie per essere passata di qui, mi ha fatto piacere che i miei colpi di fulmine ti siano piaciuti!

      Elimina
  2. Anche io stesso, costante odio per le piastrelle in gres bianche con venature simil marmo in rosa e grigio…che rendono ai miei occhi vano ogni mio tentativo di arredare la casa. In casa c'è troppa umidità per posare una resina o un parquet in legno naturale.Il pvc tu come lo trovi? grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sono per il legno, ti dico la verità, però ho visto dei laminati e soluzioni in pvc davvero convincenti!

      Elimina
    2. Care amiche che come me avete dichiarato guerra alle piastrelle in gres/ceramica... io appena ho potuto ho coperto il pavimento con un semplice parquet in laminato: non sarà pregiato come il vero legno, ma è pratico, resistente e soddisfa pienamente il mio senso estetico! La casa è ringiovanita di 20 anni!
      Giusi

      Elimina

Grazie a tutti voi per esservi fermati qui e per aver lasciato un commento!
Thank you all for leaving your comments! I love to share thoughts and ideas with you!
Vale

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...