29 agosto 2016

Summer notes #4: Copenhagen Coffee Lab in Lisboa



Eccomi finalmente di ritorno dalle ferie. Dico finalmente perché da qualche giorno scalpitavo per poter tornare alla routine quotidiana. In queste settimane, infatti, avevo deciso di non seguire quasi nessuna delle abitudini del ritmo lavorativo e devo dire che la cosa ha funzionato: le vacanze mi sono sembrate lunghissime, anche molto di più di quanto siano state in realtà.
Anche se non ho abbandonato del tutto il contatto con web, soprattutto con Instagram, che ormai è il canale social in cui mi sento maggiormente a mio agio, iniziavo però a sentire al mancanza del mio lavoro e delle tante attività a cui dedico impegno ogni giorno.

Nonostante i propositi iniziali, nelle ultime due settimane di agosto ho lasciato in vacanza il blog, nonostante avessi altre tappe della mia vacanza estiva sul web da mostrarvi. Continuo oggi e visto che ero arrivata in Portogallo, vi porto a visitare un locale a Lisbona dai tratti scandinavi, dal design pulito, minimale ma molto accogliente e informale. Un posto dove ci si ferma volentieri, dove il ritmo non è incalzante e dove ci si può sentire a casa. Sto parlando del Copenhagen Coffee Lab, che ho scoperto casualmente su Instagram qualche mese fa.






Oltre ai vari tipi di caffè (che provengono da una torrefazione danese), altre bevande, come il té e poi le torte del giorno preparate dalle proprietarie.
Fuori la vecchia Lisbona, dentro il clima cambia e ci si ritrova subito in Scandinavia, circondati da tanto bianco e luce, arredi e materiali naturali e le tazze... di uno splendido colore verde acqua.



Sono stata a Lisbona più di una decina di anni fa, ma vorrei immediatamente tornarci per assaporare la meravigliosa atmosfera che regala e, ovviamente, non mancherebbe una tappa in questo bar: non mi tiro mai indietro dove si può vedere e assaporare un po' di Nord, a qualsiasi latitudine!

immagini via: Copenhagen Coffee Lab Lisboa, Au pais de merveilles, We heart, Lisboa Cool

11 agosto 2016

Summer notes #3: vintage e moderno in Algarve



La terza tappa delle mie vacanze virtuali di questa estate 2016 è in Portogallo. Diversi anni fa è stata la meta per il nostro viaggio di nozze. Lo abbiamo girato da nord a sud. Un paese meraviglioso, dove il tempo riesce ad andare lento e a concederti il lusso di procedere con calma e guardati attorno, meravigliato.

Ho rivissuto la stessa atmosfera quando ho visto questa meravigliosa fattoria dell'Algarve, ristrutturata con un elegante mix di vecchio e nuovo, finiture originali e strutture moderne, arredi vintage e di design.









Una destinazione perfetta per una vacanza da sogno. L'antica fattoria è stata trasformata in una maison d'hotes, dove tutto è accogliente e con uno stile impeccabile. Ogni stanza ha un suo carattere: arredi naturali, colori pop, azzurri e turchesi con tocchi di rosso saturo.
E poi c'è il bianco delle pareti, delle terrazze che amplifica tutto, riflette la luce e il senso di una vacanza estiva.
Che dite, non vi verrebbe voglia di precitarvi subito in questa meravigliosa location estiva?



immagini: Marie Claire Maison


4 agosto 2016

Summer notes #2: eat & drink in Mykonos

Prima di partire per la seconda tappa delle mie vacanze virtuali, mi sono chiesta: cosa farei se fossi realmente a Mykonos? Ovviamente per prima cosa rallenterei i ritmi, completamente. Poi, oltre a godere del meraviglioso blu del mare, camminerei tra le vie del centro alla ricerca di scorci da scoprire e posti da vedere. E poi mangerei pesce a non finire e berrei bevande fresche per superare il caldo estivo. Si, un programma del tutto normale ma altrettanto affascinante e invitante. Soprattutto in questo momento!

1-2
Spilia Restaurant via House & Garden
Decouvrir Design
Ci vediamo qui la prossima settimana, vi porto in un altro paese europeo in un'altra sistemazione da sogno!

Summer notes #1: soggiorno a Mykonos
SalvaSalva

1 agosto 2016

Summer notes #1: soggiorno a Mykonos


Quest'anno per noi non ci saranno mete vacanziere da sogno come lo scorso anno. Abito al mare quindi non mi posso lamentare, occasioni di relax ne ho e ne avrò ma la vacanza è un'altra cosa. È staccare la spina, immergersi in altri luoghi, altre abitudini, altri gusti, altri ritmi.

Questo tipo di vacanza la farò qui sul blog: luoghi mai conosciuti, luoghi in cui perdersi e rallentare un po' il tempo, luoghi di cui riempirsi gli occhi e i polmoni {virtualmente}.

Inizio dalla Grecia, forse una meta scontata però per me non lo è, visto che non ci sono mai stata.


Dato che la vacanza è virtuale, inizio sognando in grande, in questo complesso di ville e suite a Mykonos dove le uniche cose a cui pensare sono: comfort, luce, mare, sole e riposo.

28 luglio 2016

Insta_me {aggiornamento luglio 2016}


Giugno e luglio sono stati mesi di lavoro, esperienze e cambiamenti.

Un po' di tutto questo l'ho condiviso sul profilo che più mi rapprensenta cioè Instagram. Mi perdo tra le storie che scaturiscono dalle immagini delle persone che seguo e appena riesco cerco di rivolgere il mio sguardo {e la fotocamera del mio smartphone} a ciò che mi piace o mi appartiene.

La mia casa, prima di tutto, è protagonista. E poi il colore. Una palette che si ripete, anche istintivamente. E come potete vedere questa estate per me e la Minicasa ha significato un piccolo cambiamento, le sfumature del verde menta hanno lasciato il posto a quelle dei blui e degli azzurri. Ma so già che sarà per poco, sono già in fermento per restituire alla minicasa il carattere cromatico che ho sempre voluto darle. Intanto mi rilassa la freschezza estiva che queste tonalità le conferiscono. Immancabili il bianco e il nero. Sono una sicurezza ormai.

Si può dire che i giorni di giugno e luglio siano stati per me tutto questo:

  • molte giornate di lavoro divise tra lo studio e il living dove il tavolo bianco handmade mi permette di fare, scrivere, progettare, disegnare, cucinare in totale relax. Perché è sempre meglio sfruttare al meglio il poco spazio che si ha piuttosto che rinunciare ad uno spazio abitativo fatto su misura per sé;
  • il mare e il comfort che mi dà ogni volta che lo guardo, sapendo di essere fortunata a vivere a due passi da lui;
  • idee più chiare sul restyling 2.0 di casa e la "terribile" voglia di portarlo a compimento il prima possibile;
  • voglia di spazi più semplici, più rilassanti e a misura di famiglia;
  • voglia di eliminare il superfluo {da fare il prima possibile};
  • esperienze, ritrovate {come il piacere di riprendere matita e pennarelli per dare corpo alle mie idee} o nuove {come il press day di Ikea Italia a Milano per vedere alcune novità della prossima stagione}.

Sta per arrivare agosto. Per noi poche ferie quest'anno. E la voglia di riposo dovrà fare i conti con il restyling di casa. Chissà chi vincerà. Ci vediamo tra un mese, per vedere cosa il mio profilo Instagram racconterà di tutto questo.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...