29 gennaio 2015

Nuove collezioni Ikea 2015

Il 9 giugno scorso partecipavo insieme ad altre blogger selezionate e alla giuria del concorso Ikea Blog-in ad una delle esperienze più entusiasmanti nel design democratico di Ikea, ad Almhult, nel quartier generale e creativo dell'azienda. Un tour  per conoscere Ikea of Sweden e la sua filosofia, il suo modo di lavorare e creare design. Ed è stato allora che abbiamo potuto girovagare incredule ed estasiate nell'area espositiva delle anteprime e dei prototipi delle collezioni Ikea. Alcuni di questi sono stati messi in produzione, altri rimarranno prove di buon design (il che significa che abbiamo anche visto pezzi unici e questo rende l'esperienza ancor più eccezionale, in qualche modo).
A febbraio, tra pochi giorni, usciranno nei negozi Ikea due di queste collezioni, che ho amato allora e che so già saranno una tentazione irresistibile per me ora (il che equivale a dire che non potrò fare a meno di avere qualche pezzo!).

La collezione SPRUTT, dal suono un po' sinistro ma decisamente d'impatto, è pensata per un'organizzazione della casa pratica, funzionale e grintosa. Il bianco degli arredi accostato ai colori fluo dei dettagli ne fanno una delle serie che mi ha più entusiasmato (io e Camilla fotografavamo a raffica i prodotti, intervallando gridolini adolescenziali, sapendo di avere due minuti netti per poterli ammirare!).
Da amante dei piccoli spazi e delle soluzioni intelligenti, questa collezione è a dir poco perfetta. Date un'occhiata!




La collezione NIPPRIG in edizione limitata (che vuol dire che non si può tergiversare se si vuole avere qualche pezzo della collezione nella propria casa. Lo sto ricordando più a me che a voi!) nasce dalla collaborazione creativa tra artigiani indonesiani e vietnamiti e IKEA, che ha messo in gioco le proprie competenze di design e il proprio know-how, per sviluppare l'incontro tra il design scandinavo e la tradizione dell'artigianato di quei paesi. Materiali naturali e rinnovabili (giacinto d'acqua, rattan, banano, cocco, bambù), colori splendidi, dalle tonalità neutre per andare verso il nero e il rilassante (e immancabile, secondo me) verde. Una delle sfide di questo progetto è stato creare prodotti facilmente trasportabili anche se non smontabili. La soluzione si è trovata creando pezzi impilabili, riducendo i volumi di trasporto, uno dei capisaldi della logistica dell'azienda svedese.








image credits: Ikea

Ora ditemi, scegliete la funzionalità e la modernità della collezione SPRUTT o le linee morbide e i materiali più naturali di NIPPRIG? Io ho serie difficoltà a scegliere, quindi credo che non potrò fare a meno di entrambi!

Ci vediamo la prossima settimana, con l'home tour della minicasa!


22 gennaio 2015

Homi 2015 #bloggertour

Preparatevi, sarà un post lungo. L'ipotesi di suddividere in più puntate il mio resoconto di sabato è stata accantonata perché con buona probabilità non riuscirei a mantenere fede a questa programmazione. Il tempo che manca, gli impegni e qualche vicessitudine personale mi hanno fatto desistere dall'intento iniziale. Quindi un bel respiro, pronti?

Sabato scorso sono stata alla terza edizione di Homi, il Salone degli stili di vita di Milano che presentava le novità primaverili di molti marchi nel settore della casa e dei complementi d'arredo, dei tessuti per la casa, dell'outdoor e del benessere e cura della persona.
Sono stata invitata con altri blogger ad un vero e proprio bloggertour organizzato, che mi ha permesso di salutare e passare una piacevole giornata con i tanti blogger già conosciuti in altre occasioni (con molti dei quali è nata una vera e propria amicizia), di fare piacevoli nuove conoscenze e di scoprire le novità e le tendenze, in particolare nella sezione "Living Habits". E con l'occasione mi sono riunita alle amiche blogger #CFstyle (Camilla, Serena, Simona, Katia, Alessandra, Isabella, Anna) per catturare le proposte più interessanti.

Instagram @appuntidicasa - dall'alto: l'ingresso della fiera, Fiorirà un giardino, Essent'ial, Sambonet, Kitchen Aid, Villeroy&Boch, Bassetti, Bitossi Home, Fazzini
Abbiamo visto da vicino molti stand e parlato con chi produce o rappresenta molti marchi di alta qualità, scoprendone la filosofia, il design e, in alcuni casi, l'artigianalità.

Pur non avendo potuto visitare tutta la fiera (suddivisa in 10 sezioni), la prima tendenza che è stata evidente è il ritorno del colore in tutte le sue declinazioni, dai toni accesi e pop (protagonisti in molte esposizioni), passando ai già confermati toni pastello e colori neutri delle ambientazioni più industrial o shabby.
Tutte le cromie Pantone per Bassetti ci hanno accolto all'entrata del primo padiglione che abbiamo visitato, facendoci immediatamente entrare nel mood delle esposizioni

Bassetti - Homi 2015
Anche da Kitchen Aid la parete con l'esposizione del robot da cucina più desiderato e di tendenza è stata declinata nelle varie di sfumature disponibili per questo prodotto. Un colpo d'occhio molto bello!

Kitchen Aid - Homi 2015
Accenti pop per lo stand di Essent'ial, con la sua linea travel dai toni arancio acceso e texture specchiate, e ancora le tante proposte contenitive realizzate in tessuto di cellulosa, che ha reso famoso questo marchio e che rispecchia l'anima ambientalista e attenta al riciclo di quest'epoca.



Essent'ial - Homi 2015

Da Iittala, marchio del design scandinavo, che già avevo visitato nel viaggio in Svezia e Danimarca di quest'estate, ci è stata presentata l'ultima novità della casa la linea di vasi in vetro Ruutu, disegnata dai designer parigini Bouroullec, dalla forma a rombo e declinati in 10 colori dalle tonalità vintage, in particolare il colore Deserto ispirato alle collezioni iittala anni 50.

source: Iittala - collezione Ruutu
Aria di primavera negli stand di Fazzini e Villeroy & Boch, dove le fantasie floreali e i colori decisi ed allegri vestono i prodotti in esposizione, dai tessuti alle ceramiche. Eleganza, semplicità e un tocco di fantasia mi hanno colpito molto e, seppur le proposte siano lontane dal mio stile, ho molto apprezzato la raffinatezza e la qualità di questi prodotti.


Fazzini - Homi 2015


Villeroy & Boch - Homi 2015

E poi ci sono i colori e la fantasia di Missoni, in una parola: unici.

Missoni Home - Homi 2015

Passando alle tinte neutre  mi è piaciuto molto il marchio Fiorirà un giardino, azienda friulana nata dall'idea una coppia di agronomi, che punta a tessuti naturali, tinte lavagna e tocchi green.

Fiorirà un giardino - Homi 2015


Ovviamente non potevo non perdere la testa per le proposte che più si avvicinano ai miei gusti e passioni, ad uno stile che lascia spazio alla creatività.
La combinazione di colore e stile nordico nello stand del distributore Med Venlig Hilsen è stata una piacevole sorpresa


MVH - Homi 2015

La parete attrezzata di Bitossi Home declinata nei tenui colori pastello accesi da toni sorbetto mi ha lasciato senza fiato.

Bitossi Home - Homi 2015
Da Present Time colori e stile perfetti: avrei comprato TUTTO e fortunatamente non era possibile farlo



Present Time - Homi2015
Ancora colore, fantasia e divertimento allo stand di Miho. Le teste d'alce sono le mie preferite (infatti ne ho da poco acquistata una in versione mini) ma la mia attenzione è stata anche catturata dai grandi vasi fiorati in resina, molto originali e coloratissimi.

Miho Unexpected Things - Homi 2015

E per finire l'esposizione di Sambonet che mi ha lasciato senza fiato, complice lo styling perfetto e creativo di Alessandra Salaris.




Sambonet - Homi 2015
Che ve ne pare? Siete favorevoli al ritorno del colore, soprattutto per gli accessori della vostra casa?
Nelle prossime settimane vi farò vedere più da vicino alcuni di questi prodotti. Vi aspetto!

7 gennaio 2015

Blogger CF style e un po' sul 2015

Buon anno a tutti e bentornati!
Lo dico sempre ad ogni inizio anno ma questo 2015 si preannuncia come un anno di cambiamenti. In parte voluti e in parte no. In parte da ricercare e in parte da seguire. Spero tanto che sia un anno fortunato, a caccia dei propri sogni. Qualche giorno fa ho condiviso sulla pagina Facebook il racconto di Emma di A Beautiful Mess a proposito di realizzazione dei propri sogni. Una lettura motivante, ve la consiglio.

Una delle prime novità che voglio condividere con voi è che sono stata selezionata, con tante altre super brave blogger amiche, come blogger CF Style. Posso dire che questo è già un sogno che si realizza. Collaborare con Casa Facile è un'esperienza che mi arricchisce sempre e che mi fa sentire tanto orgogliosa. E quando le cose non vanno bene, questo aiuta ad avere sempre una prospettiva proiettata in avanti e positiva.
Ma la bella notizia è che Casa Facile lancia un concorso per blogger per ampliare la sua comunità di blogger CF style. Correte in edicola a leggere tutto e partecipate!



Altra novità e altra soddisfazione professionale, che condivido con le amiche Barbara e Ilaria, è che ilBlogLab sarà partner con Casa Facile e saranno disponibili sul loro sito brevi lezioni di blogging per creative, per aiutare chi ha aperto recentemente un blog a farlo crescere e diventare CF style. La prima lezione è già online!

Concludo con una novità di casa che non avevo ancora condiviso. Lo spazio nella mini-casa non basta mai così ho sfruttato l'ultima parete disponibile del mio living per una soluzione che trovo molto funzionale e leggera. Devo ringraziare Cubit, che tempo fa mi ha inviato due moduli della sua linea componibile, che ha davvero un'ottima qualità e un sistema di ancoraggio al muro molto facile e pratico.
La composizione di pensili con anta è invece della linea Metod di Ikea, che devo ancora personalizzare con pomelli che ho già. Vi farò vedere il risultato, nel frattempo ecco l'insieme. Che ne dite?

photo @appuntidicasa




24 dicembre 2014

Io odiavo il mio bagno #3 anticipazione

Avete aspettato tanto ma in realtà l'attesa è stata dura anche per me! Ovviamente ci si è messo di mezzo il lavoro (ma perché a fine anno diventano tutti schizofrenici?) ma anche e soprattutto il tempo nuvoloso e grigio sembrava non voler andar via!
Non potevo però non mostrarvi qualche anticipazione e così ecco il mio piccolo pensierino di Natale per voi, cari lettori. Fotografare il mini-bagno è molto complicato, mi devo dotare di un'attrezzatura valida. L'ho messo tra i buoni propositi dell'anno nuovo. Nel frattempo ecco la trasformazione!



I dettagli ve li racconterò nei prossimi post, e ci saranno altre immagini, spero con una risoluzione meno imbarazzante di questa ma, come si dice, si fa quel si può!
Addio alle piastrelle beige e benvenuto bianco! Come vi dicevo nel post iniziale il budget era necessariamente ridotto, pertanto ho optato per interventi fai da te:
- la verniciatura delle piastrelle con un prodotto specifico, che ho realizzato quasi esclusivamente di sera (e quindi vi racconterò cosa fare e cosa evitare)
- il recupero delle ante del mobile che in precedenza ospitava il lavabo (scelto dai proprietari precedenti, lo ribadisco!) e la realizzazione, con l'aiuto di mio papà, dei due pensili che ho verniciato in una bellissima tonalità di blu;
- sempre grazie all'aiuto di mio papà, e della mia amica Sarah che mi ha indirizzato sulla scelta dell'essenza più adatta, ho acquistato la tavola in legno massiccio di okumé con la quale realizzare il supporto del nuovo lavabo;
- per dare un po' di movimento alle pareti bianche, ispirandomi ai wall stickers di Ferm Living (che non sono riuscita ad acquistare online), ho ritagliato triangoli neri di plastica adesiva con cui fare piccoli decori agli angoli delle pareti.

Vi piace il risultato? Sicuramente rispetto a prima entro molto più volentieri nel mini-bagno!
A questo punto non mi resta che darvi appuntamento a gennaio con i dettagli su questo restyling e sui DIY che ho realizzato.

Vi auguro di passare un Natale felice e sereno e che il 2015 sia un anno migliore per tutti!

Se vi siete persi le precedenti puntate del restyling del mio bagno seguite questo link

19 dicembre 2014

xmas mood #2

Le ispirazioni di oggi sono dedicate ad un Natale giocoso, un po' più colorato e decisamente più handmade! Ho raccolto una serie di idee divertenti che possono essere realizzate anche con le vostre mani, all'ultimo minuto magari in compagnia dei vostri bimbi o nelle vostre ore di creatività (uno dei miei obiettivi per il 2015: tempo per me e progetti creativi!). Una decorazione per l'albero di Natale, una decorazione per la vostra casa, un pacchetto regalo e qualche idea per la vostra tavola, e luci da appendere dentro o fuori casa.
Anche in questo caso un Natale intimo, un po' inusuale ma non eccessivo.
Avete trovato qualche ispirazione last-minute?


1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...