23 febbraio 2016

Io, il colore verde e altri trend 2016

1 - 2

Oggi voglio tornare a parlare di colore e trend 2016. Dopo esperimenti culinari e prove di styling, è ora di tornare alla normale programmazione qui sul blog! Mentre immaginavo il post sono riuscita a ridimensionarmi perché nelle mie intenzioni originali avrebbe avuto dimensioni ciclopiche e così mi sono resa conto che stavo annoiando anche me stessa, figuriamoci voi!

La mia personale posizione in merito al colore parte da una tendenza che evolve di anno in anno ma che rimane intorno al verde, uno dei colori più diffuso in questi anni.
È passato dalle tonalità accese e vive dello smeraldo, al pastello, alla tendenza fluo e alle sfumature desaturate e polverose che si stanno imponendo attualmente.

1 - 2 - 3 - 4
Nel 2011 decretavo il verde menta come il mio colore del momento e da allora non l'ho mai abbandonato, anche se sono passata attraverso diverse e varie infatuazioni ma, anche la grafica del blog lo può confermare, lo schema del bianco e nero con il verde menta e pastello mi è sempre piaciuta perché la trovo più adatta a creare un ambiente fresco, moderno e rilassato.
L'attuale tendenza, poi, a uniformare il colore della parete con quello degli arredi (come vedete nella prima foto) mi ha letteralmente conquistata e sicuramente l'applicherò nel restyling della Minicasa.

Analizzando i miei gusti di allora fino ad oggi mi sono accorta che le nuances dei toni freddi sono quelle che preferisco (e consiglio) per gli ambienti di casa. Alla fine, davanti a una cartella colori, scelgo sempre le tonalità dei verdi, dei grigi, dei blu. Fino ad oggi. Perché guardando la mia casa sentivo che mancava qualcosa, una certa dose di energia, che sto cercando di introdurre con una tonalità calda, che è il color senape (e tutte le sue sfumature dall'oro al giallo pallido).

Ma non voglio dare un taglio troppo personale al post parlando del mio progetto di restyling perché è ancora in fase embrionale (potrete seguire i primi tentativi su Instagram tra qualche mese, spero!), quanto raccogliere alcuni spunti sugli schemi cromatici che hanno catturato la mia attenzione e sulle proposte 2016 per me più interessanti.




Parto dalla palette elaborata dal Global Aeshetic Center di Akzonobel nel progetto Color Futures 2016 e dal colore dell'anno decretato principalmente per il design e l'interior: l'Ochre Gold, una tonalità dorata desaturata ma brillante, con l'ambizione di far convivere due necessità della società (e del design) di oggi, cioè la spinta verso il futuro e la voglia di riscoprire il passato e la semplicità della natura e della terra.
Nell'elaborazione di Color Futures 2016 un trend in particolare ha catturato la mia attenzione, cioè quello chiamato Words & Pictures. Da un punto di vista cromatico riassume molto di quello che  per me valorizza un ambiente in termine di accoglienza, armonia e luce.

Colors Future 2016

La combinazione dei colori neutri, con tonalità fresche del verde e dell'azzurro e con il calore delle sfumature dell'oro è per me, in questo momento, risolutiva.

Words&Pictures palette - Color Futures 2016

Guardando altre proposte cromatiche del momento voglio parlarvi delle nuove tonalità lanciate sul mercato da Farrow & Ball, nota azienda inglese produttrice di vernici per interni ed esterni e carte da parati.


Si tratta di nove nuovi colori, anche questi alla ricerca, secondo me, di luce e brillantezza, passando attraverso toni molto naturali.



New colors 2016 Farrow & Ball

Rimanendo sul tema del post, il verde proposto da F&B è Yeabridge Green, una tonalità accesa e luminosa, scoperta in una casa colonica georgiana del diciottesimo secolo e rielaborata dall'azienda.

Tutte le tonalità della nuova palette si sposano perfettamente tra di loro e il risultato è molto chic.


Come vedete, nel post non c'è traccia del Pantone 2016, due colori ispirati dalla natura ma che per me continuano ad essere affascinanti nei cieli di primo mattino o dell'imbrunire piuttosto che dominanti in un ambiente di casa. Combinati insieme ad altri elementi risultano molto freschi e rasserenanti ma insieme rischiano l'effetto bomboniera che personalmente non mi rappresenta.

Voi cosa ne pensate?

source

10 commenti:

  1. Dico che a me piace!! Il verde da una sensazione di benessere: in particolare mi piace il verde spento abbinato ai grigi :)

    RispondiElimina
  2. Sono delle palette davvero bellissime!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi piacciono molto, le trovo molto contemporanee!

      Elimina
  3. Bravissima!
    Nemmeno io sono riuscita ad appassionarmi ai colori Pantone per il 2016. Ho ancora 300 giorni di tempo per farmeli piacere ma credo che non ci sia proprio speranza. Questa tua selezione è, invece, molto raffinata. :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Paola! Io credo che per i prossimi 300 giorni continuerò a selezionare sfumature di verde!

      Elimina
  4. approfitto a mettere qui il messaggio, visto che sei cosi gentile da rispondere sempre a tutti... Ma mi è sfuggito o non hai più pubblicato il dettaglio della verniciatura delle piastrelle del tuo bagno? Lo aspettavo dal momento che vorrei anch'io rinnovare il mio bagno di servizio... (non lo posso più vedere, davvero!)
    grazie
    Baci
    Giusi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giusi, il post è uscito, eccolo http://www.appuntidicasa.com/2015/06/io-odiavo-il-mio-bagno-4-dettagli.html
      e se vuoi altre informazioni puoi andare qui: http://www.bagnidalmondo.com/bagno-piccolo-restyling-low-cost-in-stile-nordico/
      un caro saluto!

      Elimina
  5. beh, sono nel mio!!! Green forever
    s

    RispondiElimina

Grazie a tutti voi per esservi fermati qui e per aver lasciato un commento!
Thank you all for leaving your comments! I love to share thoughts and ideas with you!
Vale

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...