7 maggio 2020

Home tour: small and charming interior


Sono solo due stanze. Un appartamento piccolissimo di quaranta metri quadrati, in cui nello stesso spazio convivono living e zona notte, con una cucina lunga e stretta che si affaccia su uno dei quartiere della città di Göteborg, in Svezia.


Quando mi perdo a guardare gli appartamenti perfettamente arredati da stylist professionisti delle agenzie immobiliari scandinave, è per una ragione in particolare: prendere ispirazioni, sapendo che non tutto è realtà, ma molto è possibile.
Cercando di scoprire il potenziale che anche l'abitazione piena di difetti può avere, intercettando idee creative o di stile, soluzioni estetiche, atmosfere. Ammirando il design, contemporaneo e vintage, che fa tendenza nei paesi del Nord.




Anche questo home tour giaceva in bozza dall'inizio dell'anno, come vi ho raccontato in questo post.
Che cosa mi aveva ispirato?
Innanzi tutto il mood informale e quel mix di stili diversi ma in armonia tra loro. Il divano in  bambù convive perfettamente con l'armadio bianco super essenziale, la poltrona in velluto color terracotta (la bellezza *_*) e il coffee table dalle linee Midcentury, con il tavolino in marmo e ghisa dei bar parigini e quel tappeto marocchino dalle sfumature rosate.


Anche la pulizia estetica delle lampade mi piace particolarmente, soprattutto quella dell'applique vicino al letto, grafica e minimale, con quel tocco prezioso della base in marmo. Semplicità resa subito più "calda" grazie allo sgabello in legno rustico utilizzato come comodino.



E che ne dite del cubo di specchi che si intravede lungo la parete della finestra? Un appoggio non convenzionale e flessibile, che è un'ottima idea per giochi di luce e riflessi.


In cucina mi ha ispirato lo styling della zona pranzo: le sedie in stile Thonet e la lampada "nuda", impreziosita dal disco che le fa da cappello, sono un incontro di stili ben riuscito.



L'ultimo appunto che prendo da questa casa è il modo semplice, fresco ma efficace con cui gli scandinavi riescono ad "arredare" i davanzali interni delle loro case: una pianta in un bel vaso, una lampada di design, una pila di libri, una composizione di vasi in ceramica. Riescono sempre a trovare l'equilibrio perfetto, complici sicuramente le grandi finestre,  con la loro luce e gli sfondi pittoreschi che fanno entrare dentro casa.

Che cosa ne dite? A voi che cosa piace di più di questa mini casa?

Immagini: Stadshem

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie a tutti voi per esservi fermati qui e per aver lasciato un commento!
Thank you all for leaving your comments! I love to share thoughts and ideas with you!
Vale

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...