8 gennaio 2018

Vintage vibes per il 2018

Buon 2018 e bentrovati cari lettori! Anche quest'anno nessuna risoluzione, nessun elenco dei buoni propositi perché l'anno passato mi ha insegnato che gli obiettivi devono essere pochi, specifici e ben misurati. E soprattutto che occorre maturarli con molta attenzione.

Per questo non potevo che dedicare il primo post del 2018 alla Minicasa, da sempre l'oggetto dei miei desideri e ispirazioni per una casa accogliente, piccola ma funzionale e soprattutto dal carattere unico.

Quali idee ho per il nostro piccolo appartamento per il 2018, quindi?
Inutile dirlo sono tantissime, ma non mi voglio far prendere troppo dall'entusiasmo e voglio procedere con molta calma. Ho già pianificato un restyling low budget per la camera di mio figlio, che sta crescendo e ha bisogno di uno spazio un po' più "maturo" e ho definito due linee guida che voglio portare avanti nei piccoli cambiamenti che potrò realizzare quest'anno: semplicità e tocchi vintage. Entrambe sono per me la soluzione alla voglia di rendere più calde e particolari le stanze di casa. Del resto i trend dell'ultimo anno vanno in questa direzione: design semplice e senza tempo, tocchi glamour e raffinati, palette di colore ricercate e avvolgenti.

PIB lamp in my room
Ho iniziato a selezionare un po' di idee, un collage di immagini che mi hanno colpito. Inizio sempre da questo punto per ogni mio progetto e poi scelgo le atmosfere e i dettagli, definisco gli obiettivi, ricerco oggetti che fanno al caso mio. Lo stile nordico mi accompagna sempre ma cerco di filtrarlo in base alle mie esigenze, al mio budget e al tocco personale e DIY che metto in ogni cosa che faccio. Questo mi permette di rendere possibile una ispirazione, che altrimenti rimarrebbe solo un'ipotesi.

Ecco quindi una prima moodboard che ho collezionato, ma prevedo sviluppi. Come vedete c'è molto legno, in un'essenza più calda tipica degli arredi Mid Century, ci sono colori neutri affiancati alle tonalità di verde, ci sono i punti luce, equilibrati ma protagonisti, c'è l'atmosfera accogliente e un po' ricercata che mi piace ricreare in casa, ci sono i dettagli vintage.

1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6
La camera da letto, che contiene anche il mio studio, è senza ombra di dubbio la stanza che desidererei rivoluzionare di più.
Lo scorso mese vi ho già raccontato i primi cambiamenti verso semplicità e funzionalità. Oggi ho aggiunto un dettaglio che va nella direzione di quelle atmosfere minimali e dall'impronta rètro di cui parlavo prima.
Conoscete Pib? È uno shop di mobili vintage con una selezione di arredi e completamenti in stile industriale o scandinavo, su cui ho trovato la lampada da parete in ottone dorato che cercavo da un po' di tempo. Il giusto pezzo per dare un tocco più ricercato alla parete su cui è appoggiato il letto.




Lunatico supervisiona lo shooting
Zampette di Lunatico sul piumone: è il controllo qualità!

Con l'occasione ho anche rivisto un po' la disposizione delle stampe e ho in mente di cambiare il colore del muro, optando per un verde moody come in foto. Penso che cambierà decisamente l'atmosfera, rendendola più accogliente e raccolta. Voi cosa ne pensate? Vi piace questa ulteriore trasformazione?

Sul comodino vaso di Scandinavia Form disponibile nello shop online Lågom e tazza di Design Letters


Styling e fotografie Appunti di Casa
post in collaborazione con Pib




Nessun commento:

Posta un commento

Grazie a tutti voi per esservi fermati qui e per aver lasciato un commento!
Thank you all for leaving your comments! I love to share thoughts and ideas with you!
Vale

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...