17 novembre 2017

MT IS FUN: colore e creatività per dare personalità alla propria casa



Oggi vi parlo di MT - Masking Tape, l'azienda giapponese che produce i famigerati nastri di carta di riso adesiva con i quali potete lasciarvi andare alla creatività a trecentosessanta gradi e realizzare qualsiasi cosa: dalle decorazioni su carta alle decorazioni a parete.


Li conosco e colleziono da anni, ma come sapete la mia anima craft non compare molto spesso qui sul blog. Oggi però ho un'occasione speciale per farlo. Innanzi tutto sono in partenza per Bologna dove questo fine settimana si svolgerà la fiera "Il Mondo creativo" e dove parteciperò ad un workshop speciale tenuto dalla meravigliosa Holly Becker di Decor8.

La sua presenza è stata fortemente voluta da Anabella di My Washi Tape, amica carissima, ambasciatrice europea di MT masking tape e blogger di successo che da anni porta avanti il suo sogno creativo e la sua attività, il suo shop on line, i suoi workshop, la sua filosofia e il suo approccio alla vita, colorato, fantasioso e sempre allegro, nonostante le difficoltà.

Dunque cosa sono per me i MT? In una parola: immaginazione. Libertà di immaginare, esprimersi, creare e dare un volto nuovo alle cose.


Siamo abituati a vivere una vita frenetica dove ci hanno insegnato che prima di tutto vengono tutti i compiti e gli impegni che il mondo moderno ha standardizzato. È vero, è un senso di responsabilità che bisogna avere. Ma per essere veramente sé stessi occorre anche ritagliarsi del tempo per fare ciò che aiuta a liberare i pensieri. Creare è una possibile strada. Essere creativi lo è ancora di più. Quando il tempo che hai a disposizione è davvero misero, vi garantisco che anche pochi minuti con in mano questi nastri e la testa libera di andare dove vuole, sono minuti preziosi e assolutamente fruttuosi.

Così in queste settimane difficili, tra malattie, impegni e ritmi che cambiano, qualche giorno fa ho spento tutto, aperto il mio cassettino dei washi tape e ho creato.


Cosa? Nella mia camera fresca di restyling c'è un grande armadio a muro fatto su misura. La chiusura finale, con alcuni sportelli laccati, è sempre stata un problema. Perché l'artigiano che lo ha realizzato ha sbagliato vernice di una sola delle ante, utilizzando {l'ho scoperto dopo} una vernice diversa che con il tempo si è ingiallita, a differenza delle altre. L'ho sempre odiata. Così ho deciso di darle una veste diversa. Non per camuffarla, sarebbe impossibile oltre che evidente, ma per darle una nuova possibilità. E rimanendo nei canoni estetici che ho scelto per la mia camera, minimali, puliti ma con un pizzico di colore, ho utilizzato il nastro della linea MT casa in verde menta (altezza 200mm) e il nastro decorativo a pois neri su fondo bianco (15mm) e quello slim nero con un leggero pattern in bianco. Per completare un adesivo DOT, sempre della linea casa. A completare un'immagine che ho stampato, si tratta di un'illustrazione dell'artista olandese Saar Manche, che vorrei acquistare, ma sono ancora indecisa sulla scelta finale. Sono tutte illustrazioni meravigliose.






Che ne dite, vi piace il risultato?

photo & styling Valentina Raviolo per Appunti di Casa



SalvaSalva

16 novembre 2017

Minimal kitchen inspiration

Vi ricordate agli inizi del blog, quando postavo una foto di ispirazione, un post breve per condividere un'idea, un colore, una finitura, un trend che mi aveva colpito? Poi questa cosa, in qualche modo, è stata decretata come superata. Un blog doveva diventare qualcosa di più serio, costruito, esperto, autorevole... Dunque io sono arrivata in questa fase, in cui mi domando: perché?

Questo è un diario di appunti online, del resto...

Non fraintendetemi, sono la prima a fare dei post chilometrici in cui vi racconto i dettagli, cerco di dare informazioni utili, di descrivere esattamente i miei pensieri e le mie ispirazioni, di raccontare tutto delle mie esperienze e del lavoro che periodicamente ho la fortuna di fare in questo campo. Però mi manca enormemente la freschezza e l'immediatezza degli inizi.

Quindi oggi, perdonatemi, torno a quel punto lì e vi mostro una cucina minimale, concepita dal brand finlandese Helsingö, che produce ante e finiture per personalizzare cucine e arredi. Con un design, lasciatemelo dire, che è una figata.

Se Google Translate ha fatto bene il suo mestiere, ecco a voi il concept dell'azienda: " il nostro processo di progettazione è una combinazione di intuizione e creatività, oltre a un'attenta e meticolosa lavorazione. I colori e le forme dei nostri prodotti sono progettati per creare atmosfere e la loro scelta si basa sulla capacità dei nostri progettisti di osservare il mondo e scegliere i pezzi migliori". Mi hanno convinto.


La proposta che mi ha colpito in particolare riguarda questa cucina dal mood minimale, un pallido e raffinato verde-beige per le basi della cucina, maniglie in alluminio nero, il rubinetto in rame, la parete di appoggio in cemento grezzo (prevengo i commenti, con vernici apposite si può impermeabilizzare, quindi si, è funzionale. Poi ovviamente dipende dall'obiettivo che si vuole raggiungere), una mensola in legno dove gli oggetti di uso quotidiano restituiscono un po' di quel calore che un ambiente come la cucina deve avere.


Oggi mi perdo in questi dettagli, in questo concetto di casa che unisce estetica e lifestyle contemporaneo. Un concetto che mi insegna ad avere meno e utilizzare meglio.

Immagini: A.S. Helsingö

15 novembre 2017

The Sandy Duck b&b: inviting welcome

L'atmosfera raffinata, ma semplice e rilassata allo stesso tempo, del Sandy Duck, un bed and breakfast nella cittadina di Falmouth, in Cornovaglia, ha subito attirato la mia attenzione.
Scorrendo le pagine della rivista inglese 91 Magazine {adorabile} mi sono soffermata sull'ambientazione di un angolo di questo b&b: parete blu scura, arredi vintage affianco a pezzi moderni, colori polverosi, come piacciono a me.


Per la verità si tratta di un Boutique b&b, rinnovato e riaperto nella primavera di quest'anno, nel quale le sette stanze disponibili e gli spazi comuni sono stati disegnati per unire i caratteri del design scandinavo, danese in particolare, con le caratteristiche finiture di un elegante edificio storico.


Il tocco glam con le lampade essenziali in metallo dorato è attualissimo ma di fatto riscopre un'eredità del passato, che è tornata ad essere un trend degli ultimi anni. Ricercato e discreto sono le parole chiave del design contemporaneo. Come non essere d'accordo?





Il mix tra moderno e antico, tra pezzi sofisticati ed altri semplicissimi e low budget {come la famigerata lampada in carta}, i toni del blu e dell'azzurro insieme a quelli caldi del legno e dell'attualissimo burgundy, gli arredi in vimini e i tessili caldi e invitanti. Non è una combinazione perfetta? Si, lo è!






Amore puro per le linee pulite degli arredi e per le scelte cromatiche che si sposano alla perfezione con i pezzi vintage. Una lezione di stile, quello che piace a me!






Un'ispirazione che arriva al momento giusto visto che sto rivalutando alcune scelte in casa mia per ricercare maggior calore nei miei spazi, in particolare quelli del living.

Che ne dite, vi piacerebbe soggiornare in questa meravigliosa struttura?

photo credits: Abi Dare via These four walls

13 novembre 2017

Lagom style retreat: sei viaggi per conoscere la Svezia autentica


Inspire your journey con Idé
Torno a parlarvi di Svezia, quella che abbiamo vissuto intensamente alla fine di questa estate 2017 nel primo design & inspirational  travel del collettivo Nordic Love, ovvero il collettivo che due anni fa 6 blogger amiche e amanti dello stile scandinavo hanno creato per dar voce alla propria passione:
Ilaria Chiaratti di Ida interior lifestyle
Camilla Corradi di La Tazzina Blu
Valentina Daveri di A day with V
Barbara Iuliano di Casa del Caso
Serena Scuderi di Cappello a Bombetta
ed io.

Questo viaggio è stato un super successo, anche grazie a voi che ci avete seguito con tanta passione ed entusiasmo. Ci avete chiesto tante volte sui social di poter essere lì con noi e, dunque, ora ne avete l'occasione! Come? Ve lo spiego subito!



La nostra ospite, Sara, anima creativa del laboratorio Idé Inspiration Design e dello shop online Lagom, ha organizzato 6 viaggi di ispirazione, i Lagom Style Retreat, che si svolgeranno in 6 periodi diversi dell'anno, per gustare la Svezia in tutte le stagioni, e che vi permetteranno di:

  • soggiornare nella città vecchia di Linköping, in un suggestivo bed & breakfast. Vi parlo di Gamla Linköping in questo post!
  • Svolgere visite ed esperienze creative insieme a Sara, in città, nella sua casa e nel suo laboratorio creativo (dove Sara recupera arredi vintage svedesi, donandogli una nuova "veste")
  • Svolgere un workshop creativo a tema insieme ad una di noi (i viaggi sono sei proprio perché in ogni occasione una di noi sarà presente per condividere con voi un tema del design e del lifestyle nordico)
  • Vivere ed assaporare i colori, la luce, la natura, la cultura e il lifestyle svedese, insieme a Sara che vi farà conoscere la sua casa, i suoi amici svedesi e le tradizioni di questo paese
  • vivere e conoscere il vero significato di "lagom", la parola svedese, che non ha corrispettivo italiano, che esprime il concetto alla base della filosofia di vita svedese, cioè l'equilibrio, il giusto, né troppo né troppo poco. È uno stile di vita, non una moda o una tendenza, nonostante qui da noi sia etichettata così. Per gli svedese è un modo per vivere una vita felice. Per gli italiani non è detto che lo sia, visto il nostro stile di vita (e qui taccio), però è sicuramente un arricchimento culturale che io non sottovaluterei!
Non è meraviglioso?
Credetemi, Sara ha in serbo per voi un'esperienza che non dimenticherete mai. Ci posso mettere la mano sul fuoco. Prima di tutto perché l'ho sperimentato di persona e poi perché la sua gentilezza e la sua ospitalità sono impareggiabili. Inoltre sarà la vostra interprete ideale, perché pur vivendo in Svezia da pochi anni, sa perfettamente la lingua ed è integrata nella frizzante vita della sua cittadina.



Il primo appuntamento sarà a dicembre, dal 7 al 10 dicembre, e sarà dedicato al Natale Lagom, nel periodo più amato dell'anno e alla vigilia della festa di Santa Lucia, la festa della luce, che per gli scandinavi è una celebrazione molto attesa e vissuta con passione. Ci sarà Valentina Daveri che ha organizzato un workshop tra sapori e creatività, come solo lei sa fare (qui vi racconta qualcosa di più). Vi aspetta tanta poesia, a lumi di candela, con l'atmosfera magica che solo l'inverno al Nord sa regalare. E, non ultimo, vi aspettano i mercatini di Natale nella città vecchia. Proprio dove alloggerete. Devo aggiungere altro?

Trovate tutte le informazioni sul sito di Sara. Io ve lo consiglio, fatevi un regalo speciale.
Con me l'appuntamento sarà in agosto, vi racconterò presto i miei progetti per quell'occasione.
Tutti i workshop sono fantastici, ben concepiti e nelle corde di ciascuna di noi. Date un'occhiata al programma e scegliete la data che fa per voi. Noi vi aspettiamo!


Vuoi sapere di più su Nordic Love? Clicca qui

7 novembre 2017

Inspiring rooms: vintage e moderno in perfetta armonia

Questo appartamento si trova a San Francisco, in California, ed è arredato con stile grazie ad un mix di arredo moderno, pezzi Mid Century, oggetti d'arte ed il colore, che lega il tutto in perfetta armonia.
Le finiture del living ricordano le atmosfere parigine dei grandi palazzi ottocenteschi, con i soffitti alti e i rilievi di stucco, il pavimento in legno a lisca di pesce e il bowindo.


Guardate come le sfumature di azzurro del quadro dialogano con il lampadario e i toni del rosa con gli oggetti decor sopra il tavolo. E gli stessi colori si ripetono anche nel living, donando una coesione visiva in grado di legare oggetti d'arredo molto diversi tra loro.




Il grande lampadario in vetro grigio-azzurro mi ha letteralmente conquistata. Sarà che ultimamente sto guardando a nuove soluzioni per i punti luce del mio tavolo?
Trovare un pezzo vintage (non di queste dimensioni, però) per il mio living sarebbe un sogno. Nel frattempo, visto che non ho ancora trovato un mercatino adeguato dalle mie parti, sono molto attratta dalle sospensioni di Amp Lamp di Normann Copenhagen. Trasparenze raffinate e modulari che potrebbero dare un'atmosfera più ricercata alla Minicasa. Vedremo, il mio dubbio è che si perdano nel bianco della stanza che, detto tra noi, sta iniziando a soffocarmi un po'. Sento l'esigenza di più colore. I nuovi trend, come era prevedibile, mi stanno molto influenzando!

Tornando a questa casa  ed al suo stile ricercato, che ne dite di una moodboard per ricreare il look di questo ambiente così particolare e con un tocco femminile che non guasta?



Sospensione Heracleum II - Moooi
Photo Art "Thirteen Untitled #9" - Vee Speers 
Sculpt Vase rosa - Ferm Living
Flower fudge vaso giallo - Marimekko
Brass Pencil cup - Ferm Living
Tavolo Portobello - Maisons du Monde
Tappeto Voyage - Toulemonde Bochart
Sedie vintage Watford - La redoute 

Immagini via The Style Files - interior project Regan Baker

3 novembre 2017

Ikea Vinter Collection: minimal Xmas is coming

Qualche settimana fa sono stata a Milano per la presentazione della collezione del Natale Ikea 2017. Ebbene si, è già tempo di parlare della festa più suggestiva dell'anno!
In quella occasione colore e creatività hanno fatto da padrone nell'esposizione {su Instagram ho condiviso un po' di atmosfere live!}. Oggi invece voglio mostrarvi un'altra prospettiva della collezione Vinter di Ikea, quella più minimale ed essenziale.


La campagna fotografica che accompagna i prodotti in edizione limitata è una delle mie preferite del momento, mette insieme trend, atmosfere e minimalismo nordico, che nella sua semplicità riesce a rendere intima e magica questa occasione di festa.


Ormai da un po' di tempo nei paesi scandinavi stanno rivalutando le ambientazioni dark {nonostante il buio che il lungo inverno porta con sé} che riescono ad ravvivare in maniera discreta ed elegante grazie a illuminazioni suggestive, riflessi, trasparenze e semplicità dei materiali.










So che gli amanti del Natale festoso, colorato, caotico e gioioso inorridiranno di fronte a queste immagini. Resta il fatto che queste suggestioni trasmettono quella calma e poesia che mi piace vedere in una casa. In fondo penso che il calore lo debbano portare più le persone che gli oggetti. Si scambia spesso il concetto di semplice con quello di freddezza, ma sta a noi rendere tutto più accogliente, non trovate? Quindi immaginatevi tutti i colori che entrano in questo quadro minimale grazie a buon cibo, pacchetti e regali, outfit festosi, risate e così via.


Oggetti di uso quotidiano puliti e lineari, dal design semplice ma efficace e funzionale. Ecco quello che mi attrae sempre di più, quella dose di raffinata poesia di cui ormai mi piace circondarmi (e comunque questi piatti saranno miei!).





Ma notizie, aggiornamenti e sorprese sul Natale non finiscono qui... restate sintonizzati!

Immagini Ikea Italia

SalvaSalvaSalvaSalva
SalvaSalva

2 novembre 2017

New look per la mia camera da letto con la ghirlanda luminosa di Cobo shop



Ve lo sto annunciando da mesi, probabilmente a questo punto non mi crederete più, però la Minicasa ha avuto un po' di evoluzioni dall'inizio dell'estate ad oggi e finalmente inizio a mostravi perché.


Comincio dalla mia camera da letto che, come sapete è divisa in due da una libreria passante: all'ingresso c'è il piccolo angolo studio, che si appoggia proprio alla libreria mentre dalla parte opposta la scaffalatura fa da testata del mio letto.
Questa è stata la prima soluzione, in cui ho dovuto sacrificare un po' di spazio accostando il letto alla parete, ma mi sono con il tempo stufata della scomodità di questa disposizione. Il vantaggio però era avere un'entrata con lo studio più agevole e spazioso. Dopo alcune prove, ho deciso di ruotare il letto di novanta gradi e appoggiare la testata {che non c'è, essendo una semplice rete che tra poco lascerà il posto ad un sommier contenitivo, olé} alla parete. Ho potuto ricreare due piccole postazioni per i comodini e dare più ordine al tutto.


Una volta presa la decisione sulla parte strutturale è arrivata la parte più divertente, cioè la decorazione. E grazie alla collaborazione con lo shop COBO ho potuto avverare un desiderio che avevo da parecchi anni: comporre la mia personale ghirlanda di sfere luminose per creare un angolo d'atmosfera con riflessi e giochi di luce molto rilassanti, perfetto per accompagnare il riposo!



La mia ghirlanda è composta da 30 sfere fatte a mano realizzata con fili di cotone di diversi colori, nella combinazione che ho scelto personalmente tra oltre 60 tonalità. E se 30 punti luminosi vi sembrano troppi o pochi, potete scegliere altre dimensioni. Questo significa che è possibile personalizzare completamente la propria ghirlanda, adattandola ai propri gusti, esigenze e ai colori della propria casa. La scelta è vastissima e se siete degli indecisi cronici  potete sempre optare per i cofanetti pronti proposti da COBO.

La ghirlanda vi arriva a casa da montare, con tanto di semplici istruzioni. Avete il filo di luci e le sfere con un piccolo foro, che dovrete incidere leggermente con le forbici per poter inserire il piccolo bulbo di luce. Quindi non solo avete la possibilità di scegliere le gradazioni che più vi piacciono, ma potrete  decidere la sequenza delle sfere, cambiandone eventualmente l'ordine una volta posizionata.


Il mio gatto Lunatico ha partecipato attivamente allo shooting {giocando a calcio con le palline che stavo montando!} e qui, stremato, si riposa...


Per trovare la soluzione giusta per la mia camera sono partita da due obiettivi in particolare: ravvivare la base neutra dei grigi e del legno naturale e inserire le mie tonalità di verde preferite per dare una coerenza cromatica in tutte le stanze di casa, una ripetizione che trovo gradevolissima in un piccolo spazio come il mio perché dona maggior coesione agli ambienti.



La mia scelta è ricaduta su queste tonalità: bianco, stone, mid grey, menta, heavy aqua e una piccola incursione nelle sfumature calde con il colore shell, un giallo pallido che ricorda il guscio delle conchiglie.


L'effetto finale mi piace molto, soprattutto la sera o nelle giornate buie, quando una piccola magia di luce può aiutare il buon umore! E voi cosa ne pensate? Vi piace la nuova disposizione della camera e il tocco creativo della ghirlanda COBO?




Foto e styling Valentina Raviolo per Appunti di Casa
Pos scritto in collaborazione con Cobo Shop



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...