10 agosto 2017

Home tour: un loft in stile industriale a Eindhoven



Le vacanze procedono sotto un caldo molto soffocante, ma stiamo visitando tanti posti accoglienti qui in Calabria, con un mare semplicemente meraviglioso. La prima volta che sono stata in questa regione è stato vent'anni fa (mio marito è originario di qui) e devo dire che non avevo mai visto spiagge sconfinate e mare così limpido da toglierti il fiato. Oggi purtroppo non è così naturale e selvaggio come prima ma in certi luoghi, come Tropea e Scilla, riesci ad assoporare un'atmosfera magica, che sa di estate, di salsedine sulla pelle, di vento fra i capelli, di rocce e sabbia bianca, di acqua cristallina, di sole che brucia ma scalda e fa brillare tutto.

Abbiamo deciso di vivere un'estate tranquilla, senza rincorre tempi e tappe. Così alterniamo spiaggia e gite al mare, a giornate più tranquille a casa in campagna. Certo se il caldo anomalo che ha colpito l'Italia in questo periodo non fosse così soffocante...
Mi conforto e rinfresco pensando al mare fresco che mi aspetta e anche al viaggio in Svezia a fine mese, che sicuramente non sarà così bollente!

Anche qui siamo in una mini casa, appartenuta ai nonni di mio marito. Ammetto di aver avuto la tentazione di progettare un restyling... non ha né il comfort né l'atmosfera delle mini case che piacciono a me, però poi mi sono fermata. Tra poche settimane mi aspetta un nuovo progettino di restyling in casa nostra e quindi devo conservare forze e idee :)

A parte gli scherzi, mi piace molto ripensare spazi piccoli, penso sia una mia particolare inclinazione o attitudine ma non vi nascondo che a volte vorrei avere a che fare con metrature più ariose e generose. Come nel caso di questo loft industriale olandese, a Eindhoven, in uno spazio una volta occupato da una fabbrica Philips. Inizio a conoscere gli ex quartieri della città, oggi completamente riqualificati, visto che l'ho visitata spesso andando a trovare Ilaria. Devo dire che è una città viva, accogliente, creativa e a misura d'uomo!









Cemento, metallo, grandi lampade, tubi a vista, divani in pelle, serramenti grafici in nero, luce e spazio, tantissima luce e tantissimo spazio. I soffitti, lasciati grezzi in cemento, sono perfetti: abbassano un po' la percezione di altezza e rendono più interessante gli spazi interconnessi. La scala monocromatica, con accenti verde e tinta caramello, è raffinata e non stanza mai.
La adoro e voi?

immagini e foto Everything Elze via My Scandinavian Home

7 agosto 2017

Catalogo IKEA 2018: fai spazio alla tua voglia di cambiare



Rullo di tamburi, finalmente il nuovo catalogo Ikea può essere mostrato e illustrato al mondo!
A metà luglio, come già vi ho detto, ero stata al press day di presentazione delle nuove collezioni (qui trovate un piccolo video in proposito e qui il post sulle nuove collezioni in arrivo e sulla giornata a Milano) ma non avevo potuto dirvi molto di più se non il tema del nuovo catalogo, che per il 2018 sarà "fare spazio alla  tua voglia di cambiamento".
Ci hanno preso in pieno, per me è il tema della vita (da interior blogger e appassionata di arredo)!


E qual'è il luogo che meglio interpreta la nostra personalità in casa e accoglie i nostri cambiamenti se non il living? Accogliente, multifunzionale, raccolto ma trasformabile, a questo ambiente è dedicata proprio la copertina e il focus del catalogo si concentra dentro e intorno al soggiorno.

E proprio dal catalogo ho scelto le immagini preferite e che descrivono meglio l'idea di living che ho e che cerco di promuovere qui su blog.

Armonia ed essenzialità


Atmosfere jap per questa disposizione che celebra il candore dei bianchi e beige a cui contrapporre una nota più decisa con il grigio scuro delle poltrone.





Colpo di fulmine per il divano dal design più tradizionale abbinato alla poltroncina in rattan. Il bianco e nero tutto intorno creano un ambiente raffinato ma caldo.


Nella casa contemporanea c'è spazio per un piccolo giardino indoor (o anche un semplice tocco green). Gli elementi naturali accostati con materiali grezzi come il ferro e il legno creano un effetto più vissuto ed accogliente. Inutile dirvi che queste sono le scelte stilistiche che io prediligo. E che belle queste scaffalature in metallo con piano in legno. Le adoro!




E proprio le tonalità scure stanno sempre più diventando protagoniste nelle ambientazioni nordiche. Drammatiche, minimali ed estremamente raffinate, come per questa cucina in nero.




Creativa praticità

Il living è uno spazio flessibile che ormai accoglie tutte le attività che ci coinvolgono nella quotidianità: non solo relax e lettura ma anche cucina, pranzo e cena, studio, angolo creativo, area fitness. Di tutto un po', è lo spazio intorno al quale ruota la nostra vita domestica. Organizzato per funzioni interconnesse e funzionali permette di sfruttare la superficie al meglio.



Il mio attuale crush va alle lampada da scrivania, che metterei ovunque, anche sopra al tavolo da pranzo!






Color block e soluzioni componibili per organizzare lo spazio per questa combinazione dalle sfumature arruzzo-grigio perfette!


Per quanto riguarda i nuovi prodotti le menzioni speciali vanno al sistema componibile SVALNÄS, alla collezione Ypperlig, in collaborazione con HAY, il divano EKEBOL e la lampada TVÄRS ad 1,99 euro!





Le tentazioni sono tante, io ho già pensato a qualche cambiamento e voi?

Immagini. Ikea

3 agosto 2017

Home tour: freschezza azzurro cielo

Buon agosto amici lettori!
Io sono in vacanza nel sud Italia e mi sto godendo la famiglia, il mare, il sole (e anche il caldo torrido, in effetti).

I ritmi rallentano improvvisamente e si ha bisogno di un po' più di freschezza e relax. Nelle case di vacanza al mare si associa spesso a questo bisogno la combinazione di colori del bianco e azzurro. Può sembrare banale ma l'effetto terapeutico è immediato. Si tratta di uno dei "poteri" (o della magia?) del colore. L'azzurro del cielo, del mare riporta subito al clima vacanziero.

Sarà forse questo uno dei motivi che hanno portato l'interior e lifestyleblogger olandese Judith Huls a declinare tutta la sua casa in questa sfumatura? Forse conta anche l'influenza che ha portato il Denim Drift, colore 2017 per Akzo Nobel, in ogni caso il suo grazioso appartamento è una fonte di consigli e idee per dare a queste cromie uno stile e un tocco un po' più nordico, come piace a noi!

Il colore alle pareti
Un classico, che aiuta a dare profondità e risalto all'arredo. L'azzurro grigio è un'alternativa "scandi style" al più tradizionale blu mare che si vede alle nostre latitudini.
Accostato a legno naturale, fibre grezze e sfumature color miele evoca paesi e climi più caldi e atmosfere boho e più rilassate, come sentirsi in vacanza anche tra le proprie mura domestiche!






Effetti murali 
Judith ha creato pareti scenografiche con semplici cornici verniciate con la stessa tonalità di azzurro scelta per casa e le ha utilizzate semplicemente da sole, quasi a formare una pannellatura, oppure per incorniciare ritagli d carta da parati. Idee low budget ma d'effetto. Nelle case nordiche un tocco di creatività handmade non manca mai, qui ovviamente 100% azzurro. Se poi la carta da parati riprende il design delle azulejos portoghesi, il richiamo nuovamente alle vacanze è d'obbligo! Se volete saperne di più trovate il post di Judith in cui racconta lo styling della sua dressing room.







Azzurro e grigio dentro e fuori
Oltre all'accostamento delle tinte naturali del legno, il grigio è il colore per eccellenza che nelle case del Nord viene maggiormente utilizzato in combinazione con un colore dominante, che in questo caso è l'azzurro. Judith lo ha scelto per la parete in mattoni del giardino (con una sfumatura scura molto decisa), per quella della cucina (molto più delicato), per le tende, per il pavimento e ... anche per il suo gatto!








Accessori in tinta
Ovviamente il tocco finale si rivolge agli oggetti dècor che contribuiscono all'effetto calmante e riposante se declinate nelle stessa scala cromatica di tutto il resto.
Basta una candela, un cuscino, un set per la colazione o il té, scelto con cura e coerenza anche se a mio parere a volte è molto difficile non deviare un po' e aggiungere un pezzo che scombina un po' le carte. In casa mia come sapete il verde menta è un colore irrinunciabile ma accostato ad una palette più costruita e variegata mi fa sentire maggiormente a mio agio.


Bellissima la ghirlanda luminosa... a settembre ci saranno aggiornamenti!



Che ne dite di questa "ricetta nordica" per creare una casa che sa di vacanza? Fa per voi?

Images with courtesy of Judith Huls
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...