24 dicembre 2016

Buon Natale a tutti voi

Ci siamo, domani è Natale ed io vivo il questo periodo dell'anno con tanto entusiasmo. Sarà perché Dicembre per me è il mese più significativo dell'anno (abbiamo tanti compleanni da festeggiare). Sarà perché il Natale rappresenta il momento dell'anno in cui si rallentano i ritmi e si festeggia insieme alle persone che contano nella propria vita. Sarà che tutte le luci e l'atmosfera scintillante fa a pari con il mio carattere. Sarà che la casa diventa un luogo accogliente e un rifugio in cui è piacevole passare del tempo insieme.
Tutto questo però fa i conti, ogni anno, con i ritmi frenetici e gli imprevisti. Avrei voluto farvi entrare di più nella Minicasa vestita a festa, ma non ci sono riuscita come avrei voluto.


Per fortuna c'è Instagram, con cui riesco sempre a cogliere i momenti reali della mia quotidianità e il mio sguardo verso le cose che mi piacciono e mi danno serenità.
Questo è stato il mio dicembre, caotico ma nonostante tutto bello da vivere.

Appunti di casa Instagram profile

Vi lascio con alcuni spunti, innanzitutto alcune delle ispirazioni per Natale, attuali e passate, che ho condiviso qui sul blog.
  1. Il post sul Natale scritto nel 2011 che ancora oggi è uno dei più significativi per me
  2. Il mio Natale 2013, con gli stessi dubbi e affanni di oggi ma con lo stesso entusiasmo
  3. Il nordico Christmas mood datato 2014, che è ancora attuale, soprattutto per chi, come me, ama lo stile nordico
  4. Il progetto DIY più amato del blog (a dir la verità uno dei pochi... anche se amo molto fare con le mie mani, non sono ancora riuscita a valorizzare questo aspetto creativo della mia attività. Sarà uno dei buoni propositi del 2017, forse!), ovvero il Christmas Wood Tree DIY, con tanto di istruzioni scaricabili
  5. Home tour natalizi che fanno beatamente sospirare: quello di due anni fa e quello di quest'anno.
  6. Alcune idee last minute per DIY natalizi a tema green, semplici e d'effetto
E visto che siamo a fine anno, condivido con voi i dieci post più letti del 2016, spero che vi siano di ispirazione!

SalvaSalva

21 dicembre 2016

Christmas green DIY last minute!

Mancano pochi giorni a Natale ed oggi è il primo giorno d'inverno.
Non so dalle vostre parti, ma qui è arrivato un freddo gelido amplificato dal vento che paralizza ogni movimento. Vivendo in Liguria dovrei essere abituata a questa sensazione, qui il vento in inverno è la norma. Eppure non riesco a trovarne molti lati positivi, tranne quando spazza le nubi e lascia il cielo terso e blu. Si, forse in questo caso riesco a tollerarlo. Ma avete presente la combinazione vento e pioggia? Se avete presente, ci siamo capiti.
Quindi, in queste situazioni, non c'è nulla di meglio che trovare rifugio in casa e magari dedicarsi alle ultime decorazioni natalizie, per rendere tutto più accogliente.

Quest'anno ho deciso di non esagerare nella Minicasa, poche decorazioni e tante lucine a scaldare l'ambiente. Mi piace l'idea di una Natale più intimo e meno caotico; mi rendo conto che in questo fine anno ho estremo bisogno di semplificazione e questa regola la sto applicando un po' in tutti i campi della mia vita, personale e professionale. Proprio ieri riflettevo con alcune amiche che nei momenti di estremo chiasso, confuso e urlato, il silenzio è la miglior cura. È una questione di semplificazione anche questa, non trovate? E anche il mio ambiente domestico sta risentendo di questa necessità: per ora è uno spazio in cui cerco di togliere il superfluo ma è una lotta difficile perché le dimensioni ridotte non mi consentono grandi cambiamenti. Di fatto, quindi, è come essere in un piccolo cantiere... ma conto di introdurre qualche novità a breve; finora sono stata costretta a rimandare, c'è sempre un ostacolo quando pensi che fili tutto liscio... e anche questa è una costante come il vento invernale, ma anche in questo caso non mi abituo mai!

Ma torniamo al tema del post. IN questa settimana ho pensato di proporvi alcuni semplici progetti DIY last minute per Natale. Se siete in ritardo o se avete voglia di dare un tocco in più, ecco alcune proposte veloci e facili a tema green.

Su Vtwonen bastano rametti verdi e palline trasparenti per una decorazione delicata ma d'effetto.

Vtwonen - progetto e foto di Marij Hessel, blogger di My Attic
Su Fall for DIY il tutorial per realizzare questa bellissima ghirlanda in carta, in cui le sfumature e le texture creano un look molto reale (e c'è anche il video con tutte le spiegazioni).

Christmas paper garland - Fall for DIY
Sempre dal blog Fall for DIY una corona di Natale dalla forma triangolare: un pizzico di originalità e geometria per una delle decorazioni più amate del Natale.

Christmas Wreath - Fall for DIY
La ricetta è semplicissima, biscotti, rami verdi e lucine, ma l'effetto è meravigliosamente sorprendente. Un'idea per vestire le proprie finestre con un progetto semplice da realizzare insieme ai propri bimbi.

Ikea Ideas
E se siete a corto di carta da regalo, basta un po' di carta da pacco, una patata, inchiostro e fantasia, come in questo progetto di Trendenser. Semplice, nordico e da realizzare anche all'ultimo momento!

Trendenser
Infine un'idea per la tavola di Natale. Il filo conduttore è sempre lo stesso: tocchi green, decorazioni semplici e handmade. Io ho scelto questa proposta sul blog svedese di Ikea Livet Hemma: bulbi, muschio e tazze per creare un centrotavola originale, quale pallina dell'albero di Natale per impreziosire l'allestimento e, come segnaposti, una pila di biscotti fatti in casa, confezionati con semplice spago. Questa è l'atmosfera giusta per il mio Natale 2016.

Livet Hemma
Tanti auguri a tutti voi, anche quest'anno siete stati in tanti a seguirmi ed io vi devo ringraziare ogni giorno per permettermi di vivere questa bellissima avventura online. Il 13 di questo mese il blog ha compiuto 6 anni, non ho fatto festeggiamenti pubblici. Il motivo è che anche questo mese è stata una corsa contro il tempo. Però lo voglio festeggiare ora ed il regalo più bello sono i commenti e gli apprezzamenti che ricevo qui e sui canali social. Grazie, grazie e ancora grazie. Che sia un Natale sereno e felice per tutti.





16 dicembre 2016

Home tour: minimal space in Sweden

Qualche giorno fa sono rimasta colpita dalla quiete ed armonia di questo appartamento svedese pubblicato sul magazine di Ikea.



La casa raccoglie oggetti e arredi che raccontano la storia dei proprietari che la abitano, una coppia giovane molto attenta ad uno stile di vita sostenibile e libero da convenzioni ed eccessi decorativi.
Arredi ed oggetti vintage appartenuti alla famiglia o acquistati nei loro viaggi si mixano alla perfezione con altri più contemporanei, nuovi e low budget. Una ricetta che condivido e che è alla base del mio stile, trovo che sia la scelta migliore per rendere la propria casa unica, personale e possibile.







Styling: Åsa Dyberga
Photography: Lina Ikse
per Ikea Family Magazine


Il mio angolo preferito è il dining corner in cucina, piccolo e molto accogliente. Il tappeto in fibre naturali definisce la zona, la lampada in nero, grafica e minimale, crea un punto focale e il mix di legno e arredi bianchi, con accessori e complementi grezzi e naturali, è semplicemente perfetto.

Shalony è una designer che ha ideato il marchio Vandorff Studios, per cui realizza prodotti tessili e di ceramica dall'estetica minimale e con materiali sostenibili ed ecologici, una filosofia che pervade la sua attività, la sua abitazione e il suo lifestyle. Il suo profilo instagram è pura poesia.






@vandorff
Questa casa mi dà uno spunto di riflessione ulteriore su un aspetto fondamentale, a mio modo di vedere, per dare uno stile ben determinato e calibrato in un ambiente domestico: la capacità di selezione e l'abilità di eliminare il superfluo. Quello che oggi viene chiamato nel settore il "decluttering", che poi non è altro che fare pulizia, eliminando ciò che non serve e che tutti noi riusciamo ad accumulare in casa negli anni, magari riempendo armadi e armadietti, ogni spazio di storage possibile. Il che non rende più abitabile un ambiente perché ogni volta che si apre l'anta, l'effetto è tutt'altro che benefico. Riconoscete quella sensazione? Ne sono sicura! Acquisti sbagliati, regali non proprio graditi, eredità di famiglia, stili precedentemente amati e ora abbandonati... ecco tutto questo crea un effetto confuso e che ci allontana dal pensare che la nostra casa sia ben organizzata. Un tema che nel 2017 affronterò sicuramente, perchè sono alla ricerca di un equilibrio che sembra facile ma non lo è {soprattutto se si ha un marito rigido che ti ricorda quanto è costato ogni oggetto o arredo che tu intendi archiviare...}.

13 dicembre 2016

Tre indispensabili per il Natale 2016

Eccomi tornata dopo qualche giorno di vacanza insieme ad alcuni amici! Devo dire che mi sono ricaricata e ormai l'attesa del Natale è più viva che mai (e posso dire: finalmente!).
Visto che lo spirito natalizio si è di nuovo impossessato di me, ho deciso di selezionare tre trend indispensabili che ho individuato per il prossimo Natale: decorazioni in carta, decorazioni luminose e giganti chunky blanket. Scopriteli con me!


DECORAZIONI ORIGAMI E IN CARTA

Tra le novità di Ikea per questo natale mi sono piaciute molto le decorazioni per l'albero in carta: stelle, origami e forme geometriche per un natale un po' più semplice ma sempre tradizionale e ricco di suggestione.
Se vi piace l'idea e soprattutto vi piace cambiare ogni anno lo stile delle decorazioni è sempre meglio sceglierne diverse low budget, da sostituire senza troppi pensieri. Anche su H&M Home trovate idee decor per l'Albero di Natale in carta ripiegata nel classico bianco o nel più nordico e inusuale nero.



Decisamente più stilose ed allegre le decorazioni in carta dai colori caldi e femminili di Broste Copenhagen (ne ha parlato anche Serena in questo bellissimo post per Nordic Love).



STELLE, LUCI E ANCORA LUCI

Non è Natale se non c'è una stella luminosa, piccola o grande che sia.
Appoggiata su un mobile, appesa in un angolo di casa, sopra al tavolo o alla finestra è l'elemento suggestivo che rende tutto un po' più magico. E poi tanti fili di lucine e candele accese. La casa diventa un luogo intimo ed accogliente, un rifugio luminoso e brillante in cui passare momenti felici in famiglia e con gli amici.




Decorazioni luminose di Ikea (natale 2016)

CHUNKY BLANKET

E per i momenti in cui si ha voglia di prendersi cura di sé (e nelle vacanza finalmente se ne ha il tempo), accoccolati sul divano a sorseggiare tè caldo o a leggere un buon libro, non c'è nulla di meglio che una super coperta mordiba e caldissima. Il trend di stagione? Le coperte giganti in maglia!

Tanja Van Hoogdalem
1 - 2 - 3
Esteticamente sono un bel colpo d'occhio, morbide e calde, hanno un design molto attraente. La dimensione mi spaventa un pochino, voi le avete provate?
Su Etsy si trovano diverse proposte, ecco alcuni negozi in cui potete trovarle:


A proposito di Etsy, sto aspettando gli ultimi acquisti fatti per l'iniziativa #EtsyMeetsItaly in cui sono stata coinvolta, così finalmente potrò mostrarvi tutti i piccoli tesori handmade che ho scelto per la mia casa. Stay tuned!
Nel frattempo date una sbirciatina ad Instagram, qualcosa lo trovate già. Il tema è ovviamente molto scandi, ma nel futuro ho voglia di scaldare un pochino l'atmosfera.
A presto, questa per me sarà una settimana di lavoro impegnativa, ma incrociate le dita per me. Un bellissimo progetto per il 2017 è in fase di avvio e spero si possa concretizzare. È tutto top secret ma spero di darvi presto buone notizie.


SalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalva

7 dicembre 2016

Un appartamento haussmaniano rivisto da Heju

Il post di oggi non era programmato o meglio lo era circa un mese fa, quando avevo salvato queste immagini per pubblicarle da lì a pochi giorni sul blog. Poi il tempo è passato e così può essere che per voi non sia proprio una novità ma qui tra gli appunti non poteva mancare il restyling di questo appartamento di fine ottocento, elegante e spazioso, realizzato in chiave moderna, colorata e divertente dal duo di designer Heju.
Lasciamo stare per un momento l'atmosfera natalizia che in questo momento popola i blog di interior di tutto il globo (compreso il mio) e facciamoci trasportare nel luminoso mondo di questi due giovani e talentuosi architetti parigini.






I colori sono quelli pastello, un carattere distintivo di Heju, gli arredi e lo stile sono nordici, dalle linee essenziali e pulite, accoglienti grazie al calore e alla concretezza del legno (vi ricordate? ne avevo parlato qui).

In cucina il grande tavolo Quaderna di Zanotta è un punto focale che fa la differenza: disegnato negli anni Settanta è uno di quei pezzi che segnano la storia del design (in questo post vi ho parlato del progetto DIY per realizzare una finitura che lo ricorda molto). Intorno uno stile semplice e minimale, con alcuni tocchi di colore, tra cui spicca il frigo pastello in stile anni '50.










Le campiture di colore sulle pareti e l'inserimento di blocchi di colore tra gli arredi completano il disegno contemporaneo che i due designer hanno voluto dare a questo appartamento per rinnovarlo completamente. L'originalità del duo Heju sta nell'affiancare a icone del design oggetti fatti a mano e progetti DIY, il tutto in un'atmosfera luminosa ed accogliente.

 Che ne dite? Ci sono tantissimi spunti da cui prendere esempio. Quali sono i vostri preferiti?

credit photo e styling: Heju
immagini living e cucina
immagini stanza e bagno


6 dicembre 2016

Nordic Love Christmas 2016 edition: la mia wishlist

Quest'anno pensavo sarebbe stato molto più difficile entrare nel mood natalizio. Sono rimasta sospesa e disattenta per tutto il mese di novembre. Il che mi faceva temere che non avrei ritrovato l'entusiasmo per la magia del Natale, che solitamente già all'inizio dell'autunno inizio a percepire.
Ed invece dicembre ha portato con sé, oltre al freddo (finalmente), anche la voglia di vivere in ogni dettaglio la festa più amata del calendario.
Complici le grandi aspettative del mio piccolo grande ometto, il 27 novembre avevo già sistemato Albero, lucine e decorazioni {se mi seguite su Instagram ne avete visto un assaggio, ma presto lo mostrerò anche qui} ed ora ho già una wish list delicata (e desideratissima) in pieno stile Nordic Love.

Per la mia casa immagino un 2017 un po' più "caldo", intimo e ordinato, fatto di oggetti dal design destinato a durare mixati con texture naturali e materiali solidi. Uno stile nordico e accogliente, minimale e pulito.



tovaglia di by Molle - sale e pepe di Menu - piatti ceramica di Kat's Creation - Lampada Bollard di Menu - Ganci appendiabiti Dropit  di Normann Copenhagen - cuscino Dot Cushion di Hay - mensola con specchio di Moustache


Mi piace l'idea di avere pezzi di grandi brand scandinavi, come Menu, Hay o Normann Copenhagen, affiancati a prodotti di designer meno conosciuti e più artiginali come By Molle o Kat's Creation. Trovo che le combinazioni originali siano quelle che riescono a creare una vera e propria personalità alla casa e darle il giusto carattere. E voi cosa ne pensate?



3 dicembre 2016

Ikea hack by Pella Hedeby

Pella Hedeby è una delle stylist scandinave che seguo con più entusiasmo. Il suo stile è estremamente raffinato e scenografico, riempe l'immagini di dettagli che catturano lo sguardo. Molti dei suoi lavori sono realizzati per Ikea Sverige e pubblicati sul blog del colosso svedese. Ultimamente uno mi ha colpito in particolare, la personalizzazione {ikea hack} del famigerato tavolino LACK con effetto mosaico. L'ispirazione mi ricorda il tavolo Quaderna di Zanotta, disegnato nel 1970 da Superstudio. La semplicità del foglio a quadretti trasportata nel design d'arredo e rivisitata in chiave low cost dalla stylist svedese. Un DIY a portata di tasca per uno dei prodotti più diffusi di Ikea. Pronti alla trasformazione?

IKEA Livet Hemma - styling Pella Hedeby - photo Ragnar Ómarsson




1 dicembre 2016

Un cottage olandese pronto per il Natale

Oggi inizia il mese di dicembre ed io avevo voglia di farmi ispirare da una casa dal sapore natalizio.



Vi porto nel cottage della giovane interior stylist olandese Mariëlla Houtsma: fuori la neve, dentro tanto calore, luci e decorazioni di Natale. Una combinazione perfetta.



Lo stile nordico di questo piccolo rifugio affianca soluzioni rustiche, arredi moderni e oggetti industriali.  I colori sono quelli caldi e luminosi che vanno dal beige, al grigio pallido al rosa cipria. E poi tanto bianco, legno e tessuti morbidi. Il tutto è incredibilmente accogliente e invita a godersi il periodo di festa.




Noi siamo abituati ad alberi di Natale ricchi e festosi, nella tradizione nordica spesso vince uno stile più semplice: basta un abete vero, anche in formato mignon, tanti fili di lucine scintillanti e poche decorazioni. Il tutto rende l'atmosfera più intima, meno eccessiva ma non meno suggestiva.



Mariëlla realizza con le proprie mani coperte e cuscini in lana a maglia grossa, un vero e proprio trend in questo periodo (ve ne parlerò sul blog presto): immaginatevi sdraiati al caldo sotto una di queste coperte, in mano una tazza di tè fumante mentre guardate fuori dalla finestra scendere la neve. Un piccolo momento di quiete che spezza una quotidianità che sappiamo tutti non essere così rilassante. Basta chiudere gli occhi e immaginarlo, sto già sognando.





Insideout - photo Renee Frinking - stylist Wilma Custers

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...