28 aprile 2016

Esercizi di styling a Göteborg

Poco più di una settimana fa, seguendo il profilo Instagram di Stadshem, un'agenzia immobiliare svedese dove ogni annuncio è, a tutti gli effetti, un servizio fotografico di arredamento d'interni, {perché in Svezia, ma non solo lì, lo styling di un'appartamento in vendita fa parte del servizio, perchè vendere una casa significa farla vedere al meglio delle sue possibilità} ho potuto vedere lo scorcio di un appartamento a Göteborg che mi ha affascinato e così ho voluto approfondire.

La casa in questione non è più in vendita cioè è stata venduta (una settimina... ripeto una settimana) e così ho fatto un po' di ricerca sul web e ho scoperto che l'appartamento in questione apparteneva alla stylist svedese Johanna Bradford, blogger di Tant Johanna, che lo aveva messo in vendita precedentemente su Alvhem, altra agenzia immobiliare con lo stesso concept.

Vi voglio quindi mostrare il prima e dopo, una trasformazione sorprendente da uno stile  eclettico con tanti tocchi di colore freschi e giovanili ad uno più rigoroso e raffinato, nei pieni canoni svedesi, giocato sulle tonalità neutre e su un'arredo più minimale ma molto accogliente.

Rimangono in entrambi i casi le vecchie porte a doppio battente in blu petrolio che rendono questo piccolo ambiente  (solo 51 metri quadrati) unico e particolare.








1 - 2
Un ambiente allegro e pieno di energia e uno più riposante e sofisticato. Quale scegliere? I dettagli sono molto curati in entrambi i casi ma io ammetto che in questo momento mi trovo molto più a mio agio nello stile proposto da Stadshem.






A pensarci bene i progetti che ho in testa per la Minicasa sono molto simili a questo tipo di trasformazione.
E voi quale preferite?

Alvhem - styling: Johanna Bradford
Stadshem - styling Martina Mattsson/ Eleven Rooms - photography: Jonas Berg



7 commenti:

  1. Bellissimo...a parte le foto di apertura, in cui preferivo il before all'after, la preferenza va assolutamente al "dopo", rappresenta molto di piú il mio gusto del momento.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche per me l'ultima trasformazione è la preferita!

      Elimina
  2. Stupendi entrambi... io però preferisco il primo, un po' più colorato e divertente ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sere ti ho pensato quando ho visto il prima!

      Elimina
  3. Fantastico questo post! Mi è piaciuta molto questa storia dietro a una casa messa in vendita :D cmq devo dire che tra le due preferisco la situazione After, però anche la Before non era niente male! Con le orrende fotografie che si vedono sui siti di immobiliari italiani....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, ho sorvolato sul discorso agenzie immobiliari italiane ma ci sarebbe da aprire un capitolo a parte. Sarebbe bello vedere lo stesso approccio anche qui da noi, ma temo non ci sia né la volontà, né l'interesse...né, questa è tutta un'opinione personale, il gusto...

      Elimina
  4. Intervento molto interessante, ancor di più sapendo che ha una sua storia personale. Mi piacciono molto le porte dipinte di un blu intenso, un po' meno la sistemazione della camera da letto che trovo un po' fredda. Hai fatto molto bene a parlarne :)
    Greta

    RispondiElimina

Grazie a tutti voi per esservi fermati qui e per aver lasciato un commento!
Thank you all for leaving your comments! I love to share thoughts and ideas with you!
Vale

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...