31 maggio 2011

I sogni son desideri

Seconda puntata de "I sogni son desideri", vale a dire la mia personale lista di prodotti di arredamento e decorazione che comprerei subito, avendo:
1. lo spazio sufficiente;
2. le disponibilità economiche sufficienti;
3. il teletrasporto, per poter acquistare nei paesi in cui sono venduti alcuni di questi prodotti.
Riguardo al terzo punto, a parte la mia prima proposta, di cui non credo ci sia disponibilità in Italia, ma non ne sono sicura, questa volta sugli altri prodotti dovrei andare più sul sicuro. Avedo spazio e money, of course!!!



La bellissima e leggerissima libreria di StringFurniture, casa svedese che produce moduli componibili di varie forme, materiale e colore per creare composizioni a muro davvero originali e utili in ogni stanza della casa.

Secondo oggetto del desiderio, la strepitosa lampada Arco, disegnata da Achille e Pier Giacomo Castiglioni e prodotta da Flos  dal 1962. Non aggiungo altro.

E poi la carta da parati Contemporary II di Cole & Son, semplicemente la adoro


27 maggio 2011

In un giorno

Questa mattina mi sono alzata piuttosto presto, una giornata di lavoro impegnativa, ma mi sono fermata per osservare questi bellissimi fiori che sbocciano ogni anno dalla mia piantina grassa (di cui non so neanche il nome...) e durano esattamente un giorno.
Si formano piano piano, come piccoli spunzoni che man mano si allungano, poi si forma il bocciolo e poi, dopo giorni e giorni, a un certo punto sbocciano, si prendono sole e luce della giornata e poi iniziano a sfiorire e si richiudono la sera stessa. E così si deve aspettare il prossimo anno.
Il loro colore è delicatissimo, un accenno di rosa chiaro in tanti petali delicati. Con i miei potenti mezzi la foto non ha proprio colto il colore esatto ma penso abbia colto la tenerezza che trasmettono.
E così ho pensato per un attimo: quanti pensieri, quanti progetti, quante cose fatte e rifatte, quanti malumori e quante gioie passano in un giorno, che è tutta la vita di quei tre bocciolini che questa mattina mi hanno fermato un secondo e, forse mi hanno fatto capire ogni istante è prezioso e ha un significato.
Così la giornata ha preso una piega diversa, più piacevole, una giornata in cui la mia attenzione potesse essere finalmente diretta alle cose giuste.
Poi, di corsa, ho ricominciato la vita frenetica di sempre ma con uno sguardo un po' più dolce su tutto quanto.







Buon week end a tutti voi!

24 maggio 2011

Una ghirlanda colorata

Qualche giorno fa è arrivato un bel pacchetto dall'Olanda: è la ghirlanda che avevo tempo fa ordinato a Ilaria.
Nonostante qualche scherzetto delle poste (o di qualche furbetto non meglio identificato...) il pacchetto è arrivato e appena l'ho aperto mi sono sentita meglio. E vi spiego perchè:
- per i colori, gioiosi, solari, allegri, giusti per questa stagione;
- per la semplicità della ghirlanda, perchè è fatta a mano;
- perchè è un oggetto fatto con il cuore, perchè a Ilaria piace fare quello che fa e si vede.


Ho fatto qualche prova in casa, anche se devo dire che la collocazione ideale sarebbe nel mio studio, dopo una precisa e radicale ristrutturazione nella stanza in cui è ospitato, che per ora è solo un progetto nella mia testa visto che ci vogliono un po' di soldini, che in questo momento non avanzano... (così tranquilizzo il marito: solo nella mia testa........... per ora! smack!)
Voi che dite?




17 maggio 2011

Garofani arancioni e un po' di azzurro

Colpo di fulmine questa mattina ... qualche fiore arancione, una piccola composizione con un po' di azzurro, qualche campanula bianca, un po' di luce e un bel libro.


E i vasetti sono bottigliette recuperate qualche sera fa da una cena con amici!
Buona giornata a tutti voi!

16 maggio 2011

In my shoes

Il mio ultimo acquisto in fatto di scarpe mi ha un po' sbalordito... non è da me ma sono stata attratta irrimediabilmente e così ho ceduto! Non posso dire di essere disperatamente 'fashion addicted' ma sicuramente le mode hanno una certa influenza, purchè siano sapientamente dosate sulla propria personalità e, cosa non da poco, sul proprio fisico, aspetto ed età!!
Un tipo di acquisto così mi ha fatto pensare che, nella casa giusta e nella stanza giusta, una bella scarpiera che metta in bella vista le scarpe più belle e divertenti (e colorate) sia proprio l'idea giusta.
La mente è andata per un attimo al guardaroba perfetto di Carrie (trovate qui il link del video, mi spiace ma non ho potuto incorporare direttamente il video da YouTube perchè non aveva le necessarie abilitazioni), ma poi mi sono detta... una casa così e una guardaroba così sono proprio fuori portata e poi forse un tantino esagerati, quindi ho archiviato il pensiero.

Mentre in rete ci sono idee e ispirazioni semplici e davvero interessanti!


1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6


Scatole trasparenti, idea molto easy ma di effetto. Da Ikea se ne trovano di ogni misura! E ancora vecchie credenze e contenitori in legno. L'idea di fotografare le scarpe con la Polaroid (recentemente rinata!!) e classificare le scatole sarà maniacale ma la trovo così carina.... prima o poi lo faccio!

Qualche idea fai da te l'avevo già pubblicata qui: l'uso di cassette in legno da decorare e comporre a piacimento è piuttosto "di moda" in questo periodo!

Partendo da queste ispirazioni ho provato a comporre due AdC inspiration board partendo da un elemento comune (la vetrina Hemnes di Ikea, non proprio economica ma carinissima, secondo me) e caratterizzando due diversi ambienti (questo esercizio me lo ha "insegnato" la bravissima stylist Ilaria Chiaratti Bonomi!)



Nel primo caso ho pensato alla "scarpiera a vista" nella propria camera da letto e i colori che ho utilizzato sono il giallo e il verde, freschi e riposanti.
Ho immaginato di colorare la struttura del mobile in uno dei due colori, a scelta il preferito, io opterei per il giallo, e di tappezzare l'interno della scarpiera con un collage di carte da parati che riprendano la palette principale.
Senza voler essere maniacali (e quindi esporre solo scarpe in tinta o comunque in abbinamento ai colori della scarpiera.... no!), in questo caso sicuramente occorre fare un po' di attenzione a quali scarpe inserire nella scarpiera, ma l'effetto mi sembra comunque gradevole!
A proposito di giallo, una mia curiosità resta quella di utilizzare una bella cassettiera, tipo quella in foto, come scarpiera... sarà comodo? Non so, però mi sembra un riuso piuttosto originale!

Living with Lindsay



Nel secondo caso, la scarpiera è collocata in ingresso, un bel ingresso spazioso in cui la palette di colori mi è stata ispirata da questa bella foto:

source




In questo caso ho previsto di lasciare la struttura del mobile nel suo colore originale e le carte da parati scelte per l'interno sono sui toni scuri del blu, da utilizzare entrambe in un collage o da scegliere nella fantasia preferita.
Nell'ingresso sulla parete a cui è appoggiata la console è stesa una carta da parati che riprende la tonalità di verde della palette di colori e gli accessori sono in tinta.
In questo caso lo sfondo della scarpiera consente di inserire a piacimento tutte le scarpe che si vogliono, nella disposizione che più si preferisce.

Che ne dite?







9 maggio 2011

Adc Inspiration Board

Ci sono diversi motivi che mi inducono sempre più insistentemente a ripensare ad alcuni angoli del mio living e li vado ad elencare:
1. "contaminazione" Casa Facile e CFffini: la pagina facebook di CasaFacile è una continua, vulcanica, creativa, colorata fonte di ispirazione, uno scambio libero e interessante di una comunità amica che ha voglia di condividere le proprie idee e contribuire alla creazione delle altrui ispirazioni;
2. "contaminazione" Decor8 e Decorate: tornerò e approfondirò l'argomento ma le idee che Holly Becker propone nel suo blog e nel suo libro sono davvero belle e quindi non possono che influenzarmi costantemente;
3. ... come posso definire quel continuo pensare e ripensare ai colori, alla disposizione degli arredi, ai particolari unito alla sempre più lunga wishlist degli oggetti del desiderio (il mio)... ecco se avete capito, proprio quella cosa lì, chiamiamola "Autocontaminazione";
4. "contaminazione" web: e qui voglio raggruppare tutte le mie fonti di ispirazione in rete, dalle riviste on-line (conoscete Adore Home??), ai blog più interessanti che trovate spesso citati nei miei post, ai siti di negozi on-line (primo fra tutti Etsy, ma penso sia un terreno molto conosciuto dalla maggior parte di voi!!), e così via.
Vi consiglio a tal proposito di seguire la nuova rubrica di Barbara Pederzini, alias Fatamadrina, su CasaFacile: in punta di dit@, con il meglio della rete a riguardo di design, stile, craft, arredo, news, fai da te e shopping... insomma un appuntamento imperdibile.
Mi sono quindi lanciata in un piccolo esperimento, una Inspiration Board che riprende in parte alcuni oggetti della mia prima (ma non ultima....badate bene) wishlist personale in parte alcuni oggetti simili già prensenti nel mio living.
Quando ho completato la tavola, la mia prima impressione è stata quella di freschezza e leggerezza, con una buona dose di ariosità e un pizzico di gioco. Vedremo le prossime evoluzioni, intanto ecco il primo risultato.

6 maggio 2011

This morning

Che frustrazione!!!!!!!!!!!! Ho un sacco di idee in testa ma mi manca veramente il tempo di realizzarle e tutto ciò mi mette un malumore pazzesco. La testa, appunto, inizia a essere veramente pesante.
Però è arrivato un pacchetto dagli USA che mi ha messo di buon umore. Si tratta di Decorate, un libro davvero speciale e interessante realizzato da Holly Becker, fondatrice del blog Decor 8, e Joanna Copestick, scrittrice specializzata in interior design & decor.




Ve lo consiglio. Come dicevo prima, alza decisamente il morale.

4 maggio 2011

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...